Lazio, altra vittoria tra luci e ombre: a Frosinone la decide Correa

13.09.2020 07:20 di Daniele Rocca Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Lazio, altra vittoria tra luci e ombre: a Frosinone la decide Correa

Serve lo squillo di Correa per svegliare i pochi presenti al Benito Stirpe. La Lazio vince la prima amichevole post ritiro grazie a un guizzo del Tucu, tanto sciupone nel primo tempo, quanto concreto nella ripresa. Merito del passaggio perfetto di Immobile, che veste i panni dell'assist man e regala al compagno di squadra la foto copertina della partita. A rimanere negli occhi è comunque una prestazione opaca, poche idee e anche parecchi errori. L'assenza simultanea di Luis Alberto e Milinkovic palesa tutti i limiti in fase di costruzione della manovra. Parolo e Akpa-Akpro badano alla sostanza, ma quando c'è da verticalizzare si vede che non è il loro pane. Da qui i pochi palloni giocabili per gli attaccanti, che molto spesso hanno dovuto mettersi in proprio e provare la giocata individuale.

LE NOTE POSITIVE - Da sottolineare i pochi pericoli prodotti dal Frosinone, con la Lazio ha difeso alla grande, senza rischiare praticamente mai di subire gol. Acerbi sembra essersi messo alle spalle le polemiche, Radu è la solita certezza, Patric sostituisce degnamente Luiz Felipe, costretto ad abbandonare il campo dopo appena 5 minuti per infortunio (brutta botta alla caviglia destra). Buona anche la prova dei calciatori entrati nel secondo tempo: Escalante come sempre si fa trovare pronto, molto bene anche Jony nel ruolo di mezzala (due assist splendidi). A fine partita abbraccio tra Inzaghi e Nesta, un'amichevole che sa tanto di famiglia e che la Lazio si è aggiudicata grazie alla rete di Correa.

Scritto il 12/09/2020 alle 20:01