Filippo Inzaghi: "Simone modello per tanti allenatori. Immobile il numero uno"

14.01.2020 09:00 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Filippo Inzaghi: "Simone modello per tanti allenatori. Immobile il numero uno"

Stesso DNA, stesso vizio del gol da giocatori, della vittoria da allenatori. I fratelli Inzaghi si somigliano, non solo fisicamente. Buon sangue non mente. Con il Benevento, Filippo continua a raccogliere successi. Come Simone nella Lazio. In una lunga intervista al Corriere della Sera, Pippo ha rilasciato diverse dichiarazioni in cui non ha potuto fare a meno di elogiare suo fratello: "Simone non è un modello per me, ma per tantissimi allenatori. E' uno dei migliori in Europa: chi ha ottenuto risultati come i suoi?". Così ha esordito l'ex Milan, sottolineando poi la grande abilità di Simone Inzaghi nel saper gestire i suoi giocatori e lavorare sul campo. Un tecnico moderno, insomma. Ha ammesso, proseguendo, di confrontarsi ogni giorno con lui quando si sentono al telefono. Argomento? Calcio, ovviamente. Poi due battute anche sulla Lazio: "Se può vincere lo Scudetto? Raggiungerebbe un traguardo straordinario già qualificandosi per la Champions League". Inter e Juventus, per Pippo Inzaghi, rimangono al momento superiori. Sognare non costa nulla, in ogni caso, soprattutto pensando a quello che dicevano del fratello a inizio stagione. Un grande attaccante come lui non poteva infine esprimere un parere sulle punte del momento: "L'attaccante che mi piace di più? Il numero uno è Immobile".

LAZIO, INZAGHI CORSA SU ZOFF

LAZIO, ULTIME DA FORMELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE