Lazio, Brocchi: "Inzaghi da applausi. Radu? Ha dato tutto per la maglia"

Cristian Brocchi, allenatore del Monza, ha parlato da ex della Lazio e ha commentato la prima fase del mercato. E su Milinkovic...
08.07.2019 10:10 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Brocchi: "Inzaghi da applausi. Radu? Ha dato tutto per la maglia"

"Non siamo entrati nel vivo del mercato. Gli acquisti della Lazio hanno le caratteristiche giuste per giocare nel gruppo di Inzaghi. Mi sembrano tutti colpi che seguono una logica. Obiettivi? Presto per parlarne". Cristian Brocchi ha parlato così ai microfoni di Radiosei. L'ex centrocampista biancoceleste, attualmente allenatore del Monza, si sta preparando per la nuova stagione in Lega Pro, ma guarda sempre con interesse alla Serie A. L'ex numero 32 ha commentato anche la scelta di Simone Inzaghi che, nonostante i sondaggi di alcune big, ha preferito rimanere sulla panchina biancoceleste: "Un allenatore è valutato per i risultati. Simone alla Lazio ha fatto un gran lavoro, è un uomo della società ed è legatissimo alla piazza. Avrà un futuro davanti importante, ma il suo legame con l'ambiente lo lega a doppia catena ai biancocelesti".

MILINKOVIC E RADU  - In casa Lazio si parla tanto del futuro di Sergej Milinkovic Savic che al momento non ha ricevuto offerte ufficiali dalle big europee e potrebbe restare ancora nella Capitale. Una soluzione che non deve demoralizzare il serbo: "Se non arrivano le proposte reali di grandi squadre deve prendere coscienza della situazione. La Lazio è brava a fare questo e a mettere i calciatori nelle possibilità di rendere al meglio. Sergej, lo scorso anno, non ha iniziato bene, ma poi con la vicinanza di tutti si è ripreso alla grandissima". Brocchi ha commentato anche il caso Radu, che sembra essere diventato di colpo un esubero. Cristian ha detto: "Il calcio di oggi ci ha dimostrato che il rapporto con le bandiere spesso è stato problematico con delle grandi storie che non sono finite come ci si aspettava. Spesso non si può arrivare a fine carriera con una maglia. Radu è stato un calciatore importante per la Lazio, ha dato tanto alla squadra. Ha fatto tanto per la maglia, è sempre stato stimato dalla gente che ama chi riesce a dare tutto per i propri colori. Non so cosa stia accadendo, magari la società ha preferito anticipare la questione per non trovarsi in difficoltà più avanti". 

SERIE A  E MONZA - Brocchi ha commentato anche la Serie A, notevolmente cambiata dopo gli arrivi di Conte e Sarri: "Ci sono stati dei cambi in panchina che porteranno delle novità. Basta pensare a Conte all'Inter che ha portato entusiasmo, mentre la Juventus ha fatto un grande mercato. Sarri mi piace molto, fa giocare bene le proprie squadre, sono curioso di vederlo all'opera con dei grandi campioni. Milan? Mi aspetto una squadra organizzato. Giampaolo ha un suo modo di vedere il calcio e sono certo che farà bene. Ha fatto acquisti mirati al suo gioco che nel calcio è fondamentale". Per lui e il suo Monza si tratta degli ultimi giorni di vacanza poi si inizierà a  fare sul serio. L'obiettivo rimane solo uno, la promozione: "Berlusconi e Galliani? Sono due ingressi trionfali per la Serie C. E' un segnale forte per tutta la categoria che vive dei momenti difficili. Molte squadre non riescono a iscriversi al campionato e magari non pagano gli stipendi. Speriamo che altri grandi imprenditori possano seguire l'esempio della mia dirigenza. Dal canto nostro posso dire che il nostro obiettivo è vincere il campionato e continuare a crescere. Non possiamo fallire, lo sappiamo e faremo di tutto per riuscirci".

PER MILINKOVIC ANCORA NULLA DI CONCRETO

IDEA PERIN PER LA PORTA

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE