Calciomercato Lazio, Marcos Antonio è a un passo: tutti i dettagli

Il giocatore brasiliano si trasferisce a Roma per una cifra vicina ai 10 milioni di euro. Per lui pronto un quinquennale.
20.05.2022 07:30 di Marco Valerio Bava Twitter:    vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, Marcos Antonio è a un passo: tutti i dettagli

Il prescelto. Marcos Antonio e la Lazio storia di un matrimonio che si può consumare a breve. La società ci ha lavorato a fari spenti, le trattative sono iniziate diverse settimane fa, ora la situazione s’è evoluta, ci sono ottime possibilità che si chiuda positivamente. Regista, ma anche mezzala all’occorrenza, Marcos Antonio è un classe 2000 di proprietà dello Shakhtar Donetsk. Gioventù, classe e dinamismo per Sarri che l’ha studiato con il suo staff e l’ha scelto non potendo arrivare a Maxime Lopez e Vitinha (troppo costosi). Il brasiliano ha caratteristiche non troppo diverse: è dinamico, vede il gioco, ha piede raffinato ed è giovane. Aspetto da non sottovalutare. Sarri vuole svecchiare la Lazio, rinfrescarla, abbassare l’età media e assicurare una maggior resistenza in vista del triplo impegno. Marcos Antonio può arrivare nella Capitale per una cifra che si aggira intorno ai 10 milioni. Ci siamo, mancano solo alcuni dettagli. Per il giocatore pronto un contratto fino al 2027.

CHI È - Nato a Poçoes, nello stato di Bahia, Marcos Antonio ha mosso i primi passi da calciatore nell’Atletico Paranaense, solo giovanili con il Furacão, l’esordio con la prima squadra non arriva. Arriva, però, il trasferimento in Portogallo, all’Estoril Praia, con cui mette insieme solo tre presenze. Ancora giovanissimo, a 18 anni, l’acquista lo Shakhtar e piano piano comincia la sua scalata. Con la maglia del club ucraino fin qui ha messo insieme 101 presenze (22 in competizioni europee), nove gol e cinque assist. 

CARATTERISTICHE - Centrocampista centrale, dinamico, tecnico, con un piede destro vellutato. Marcos Antonio può essere impostato da regista, sembra questa l’idea di Sarri. Nel club arancionero ha giocato spesso nei due centrali del 4-2-3-1, ma anche come perno in mediana nel 4-1-4-1. Può fare anche la mezzala, tatticamente è un giocatore da formare ancora pienamente, sarà compito di Sarri lavorarci. Nei mesi scorsi, quando sembrava ci fosse la possibilità per i club italiani di poter prendere i giocatori dai club ucraini e russi, il ragazzo era stato accostato con insistenza alla Juventus. Poi arrivò lo stop di Lega e Federazione. Ora l’Italia torna a bussare alle porte di Marcos Antonio, la Lazio è vicinissima. 

©️ RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

Pubblicato il 18/5