Celtic, Lennon: "Non siamo qui per fare favori, la Lazio va rispettata"

Il tecnico scozzese, in conferenza stampa, ha rassicurato i biancocelesti sull'atteggiamento della sua squadra in Romania.
12.12.2019 07:10 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
Celtic, Lennon: "Non siamo qui per fare favori, la Lazio va rispettata"

Difendere l’orgoglio, proseguire la striscia di dodici vittorie di fila e festeggiare al meglio il primo posto nel girone vendicandosi sul Cluj. Eccole le motivazioni del Celtic, impegnato in Romania nell’ultimo turno di Europa League. In conferenza stampa il tecnico Neil Lennon ha presentato così la gara: “In un mese con tanti impegni molti giocatori hanno bisogno di mettere minuti nelle gambe e questa è la situazione ideale anche per dare loro una motivazione ulteriore. Giocheremo con una formazione forte. Forster, Brown, McGregor, Edouard, Christie e Rogic non hanno viaggiato con la squadra, mentre ci saranno i giovani Robertson, Dembele e Savoury. Bisogna vedere se dal primo minuto. Domani sera giocheranno anche Griffiths, Sinclair, Bitton, Bauer e Gordon. Siamo qui per essere competitivi e vincere. Abbiamo fatto una campagna europea straordinaria e dobbiamo rispettare l’avversario con grande orgoglio per quello che abbiamo raggiunto fin qui. Cercheremo di chiudere al meglio e, non avendo pressioni, siamo un avversario pericoloso per chiunque. Non siamo qui per fare favori, siamo professionisti. Biscotto? Non possiamo fare ragionamenti di questo tipo. La Lazio è una squadra da trattare con rispetto, nonostante quello che è successo ai nostri tifosi a Roma”.

CELTIC, LE PAROLE DI BOLINGOLI - In conferenza stampa c’era anche Boli Bolingoli-Mbombo, cugino di Jordan Lukaku: “Abbiamo fatto un’ottima campagna europea e domani vogliamo vincere. Ogni gara è importante per noi, anche se siamo già qualificati. Allenatore e squadra vogliono la vittoria. Sarà una bella partita, importante per chi scenderà in campo. Non credo si possa parlare di rivincita, abbiamo già vinto anche l’ultima gara”.

CELTIC, LE PAROLE DI MCGREGOR - Nelle scorse ore aveva espresso le motivazioni degli scozzesi anche Callum McGregor, poi risparmiato da Lennon: “Al Celtic non esistono regali, bisogna sempre difendere il simbolo e il club. Non vogliamo perdere questo spirito neanche per una partita, perché poi sappiamo quanto è complicato riacquisirlo. Sappiamo che il Cluj sarà fortemente motivato e ai preliminari di Champions League sono state due gare difficili, ma noi vogliamo proseguire questa striscia di dodici vittorie di fila”, le parole riportate dalla BBC.

EUROPA LEAGUE, COSI' IL CELTIC CONTRO IL CLUJ

CLUJ, LA CONFERENZA STAMPA DI PETRESCU

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE

Pubblicato l'11/12 alle 20.25