Lazio, Biava: "Luiz Felipe dovrà adattarsi. Radu? Convinto che sarebbe rimasto"

Le parole dell'ex difensore della Lazio che ha commentato l'arrivo di Maurizio Sarri con il conseguente cambio di modulo soprattutto in difesa.
23.06.2021 14:00 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
© foto di Federico De Luca
Lazio, Biava: "Luiz Felipe dovrà adattarsi. Radu? Convinto che sarebbe rimasto"

Giuseppe Biava, ex difensore della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Durante l'intervista Biava si è soffermato soprattutto sul reparto arretrato dei biancocelesti e sui possibili colpi di mercato. 

RADU - "Giocatore che può giocare in tutti i ruoli della difesa, sia a 3 che a 4. Molto duttile e di esperienza, anche con Sarri può far bene. Con me giocava terzino a sinistra. Ero convinto che non se ne sarebbe andato, ha la maglia della Lazio cucita addosso. Era impensabile vederlo in un’altra squadra". 

DIFESA - "Acerbi può giocare in entrambi i moduli. Luiz Felipe è più abituato e 3, con Sarri dovrà abituarsi a marcare a zona. La differenza con la difesa di Inzaghi sarà proprio questa ma Sarri lavora benissimo sulla fase difensiva". 

MERCATO - "Prima di privarsi di giocatori come Lazzari e Correa penso che Sarri possa valutarli e magari trovargli nuove posizioni in campo. Io prima di perderli ci penserei due volte. Lovato? Ha disputato un ottimo campionato, con Sarri potrebbe migliorare anche se a Verona giocava con la difesa a tre. Torreira è simile a Jorginho per caratteristiche, quello che cerca Sarri è un giocatore bravo tecnicamente e lui è il profilo giusto".