Lazio, svolta italiana: solo il Monza è più made in Italy

06.10.2022 08:15 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Lazio, svolta italiana: solo il Monza è più made in Italy

RASSEGNA STAMPA - Maurizio Sarri ha cambiato la Lazio. In poco più di un anno, il tecnico ha sradicato certezze ormai assodate e ha rinnovato la rosa. Con l'aiuto della società sono arrivati 15 nuovi calciatori cambiando il volto dei biancocelesti. La grande novità è l'uso massiccio di calciatori italiani. Se in passato le aquile hanno cercato all'estero i ritocchi, dall'estate del 2021 Sarri ha spinto per l'arrivo di calciatori del nostro campionato. Così, come sottolinea l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la Lazio è seconda per la percentuale di calciatori italiani schierati in questa prima fase di stagione. I capitolini hanno schierato il 49,3% di giocatori italiani. In Serie A solo il Monza ha fatto meglio con la società di Berlusconi che è arrivata addirittura al 72,4%. Un fattore in più per la Lazio di Sarri che deve così aspettare meno l'adattamento degli strabieri all'Italia e ha modo di lavorare in maniera maniacale ai suoi schemi. Perché il Sarrismo non si improvvisa.