Serie A, cosa prevede il nuovo protocollo: i dettagli

13.01.2022 07:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Martina Barnabei - Lalaziosiamonoi.it
Serie A, cosa prevede il nuovo protocollo: i dettagli
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

È in corso la Conferenza Stato – Regioni nella quale la Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali ha presentato la bozza del nuovo protocollo anti-Covid. Sono stati apportati dei cambiamenti al fine di tutelare sia la salute dei giocatori sia il regolare svolgimento dei campionati. La bozza prevede: stop alle squadre con un numero di positivi superiore al 35% e isolamento per i contagiati. Tamponi ogni giorno, per cinque giorni, per i contatti ad alto rischio con l'obbligo di indossare la mascherina Ffp2 se non si effettua attività sportiva. In caso di un positivo all’interno del gruppo squadra questo verrà isolato e monitorato come previsto dalla normativa sanitaria nazionale. Quattro ore prima di ogni gara verrà effettuato un test antigenico. Per quanto riguarda i contagi a basso rischio, vanno applicate le indicazioni ministeriali anche in relazione allo stato vaccinale. Prima di entrare in vigore, dopo l’approvazione della Conferenza Stato-Regioni, la bozza del nuovo protocollo dovrà passare al vaglio del Cts e quindi essere trasformata in circolare del Ministero della Salute

In merito si è espresso anche il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “Un risultato di cui siamo molto soddisfatti, frutto dell’ottimo lavoro svolto con tutte le istituzioni, in particolare col Governo, una collaborazione in cui da sempre si riconosce la nostra federazione. Il calcio ha bisogno di dialogo, di regole chiare e di responsabilità e il nuovo protocollo nasce su queste basi. Auspico che anche il CTS riconoscerà l’impegno e gli sforzi quotidiani del nostro movimento per la tutela della salute”

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOME PAGE

FORMELLO - Lazio, doppia seduta: tattica continua, Sarri segue la difesa

Lazio | Reina si racconta: "Arrivato per Strakosha. Ritiro? Ecco quando..."

Pubblicato ieri alle 18:45