RIVIVI DIRETTA - Verona - Lazio 0-1: il gol di testa di Milinkovic regala i tre punti ai biancocelesti!

11.04.2021 16:55 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Elena Bravetti - Lalaziosiamonoi.it
RIVIVI DIRETTA - Verona - Lazio 0-1: il gol di testa di Milinkovic regala i tre punti ai biancocelesti!

Serie A 2020-2021

Hellas Verona - Lazio 0-1 (90'+2' Milinkovic)

30ª giornata

Domenica 11 aprile 2021, ore 15

Stadio Marcantonio Bentegodi di Verona

Formazioni ufficiali:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Dimarco (76' Ceccherini); Faraoni, Miguel Veloso (68' Ilicic), Sturaro, Lazovic; Barak (85' Salcedo), Zaccagni (76' Bessa); Lasagna (85' Kalinic). A disp.: Berardi, Pandur, Ceccherini, Ruegg, Gunter, Udogie, Ilic, Tameze, Bessa, Colley, Salcedo, Kalinic. All.: Matteo Paro

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Akpa Akpro (83' Escalante), Milinkovic, Leiva (83' Parolo), Luis Alberto (75' Pereira), Fares (75' Lulic); Immobile, Caicedo (68' Muriqi). A disp.: Strakosha, Alia, Armini, Hoedt, Musacchio, Patric, Cataldi. All.: Massimiliano Farris

Arbitro: Chiffi (Padova)

Ammoniti: 49 Caicedo (L), 72' Luis Alberto (L)

SECONDO TEMPO

90'+4' Triplice fischio, finisce il match!

90'+4' Immobile si guadagna un calcio di punizione, subendo il fallo di Dawidowicz.

90'+2' GOOOOOOOOOOOOOOOOL!! Il vantaggio viene siglato da Milinkovic, che di testa mette la palla lì dove Silvestri non può arrivare. Grandissima giocata di Radu, che confeziona l'assist vincente.

90' Vengono comunicati in questo momento i minuti si recupero: saranno 4. 

89' L'arbitro Chiffi dà ancora una volta il fallo al Verona dopo il colpo di Andreas Pereira.

88' Calcio d'angolo concesso dalla Lazio al Verona: Reina se la cava in due tempi dopo l'intervento di Kalinic.

86' Andreas Pereira va via a Sturaro e serve Immobile. Sul colpo di Faraoni, Silvestri fa suo il pallone.

85' Per il Verona, fuori Barak e Lasagna, dentro Salcedo e Kalinic.

83' La Lazio esaurisce i cambi con Escalante al posto di Akpa Akpro e Parolo per Leiva.

81' Sponda di Muriqi per Immmobile, ma Chiffi vede un tocco con il braccio da parte dell'attaccante, e interrompe l'azione.

80' Radu per Muriqi che si era piazzato sul secondo palo, ma la palla si perde sul fondo. Si riparte da Silvestri.

79' Calcio d'angolo per la Lazio. Dalla bandierina, calcia Andreas Pereira: Bessa allontana verso Lasagna.

78' Proteste di Farris per l'intervento scomposto di Magnani su Muriqi: per il calciatore del Verona non arriva l'ammonizione.

76' Doppia sostituzione per il Verona: fuori Dimarco e Zaccagni, dentro Ceccherini e Bessa. 

75' Doppio cambio per Farris: fuori Luis Alberto e Fares, dentro Andreas Pereira e Lulic.

73' Dimarco blocca Akpa Akpro nel momento del tiro in porta. L'ivoriano aveva fatto sua la palla dagli sviluppi di un calcio d'angolo.

72' Veementi proteste di Luis Alberto nei confronti dell'arbitro, che gli causano l'ammonizione. Colloquio tra Farris e Chiffi, con il vice di Inzaghi che spiega: "In una partita così, due ammonizioni, entrambe uguali".

71' Scontro Reina - Milinkovic e Magnani. Acerbi batte la punizione in favore della Lazio.

70' Zaccagni trova il calcio d'angolo dopo l'ennesima provvidenziale chiusura di Marusic.

68' Primo cambio per la Lazio: esce Caicedo, entra Muriqi. Sostituzione anche per il Verona: esce Veloso, entra Ilic.

68' Luis Alberto si lamenta per il colpo al volto di Sturaro ai suoi danni.

65' Caicedo per Immobile, ma Magnani ferma l'azione e fa ripartire l'Hellas Verona.

64' Immobile penetra in area di rigore, ma viene fermato da Dawidowicz, che mette la palla in calcio d'angolo.

63' Fares cerca il gol dell'ex con un tiro dalla distanza, che si perde alto sopra la traversa.

62' Immobile viene colpito da Dawidowicz: zoppica vistosamente l'attaccante dopo l'intervento del polacco. 

61' Smanaccia Reina sull'inserimento di Barak: l'arbitro ferma l'azione per un fallo precedente subito dal difensore.

60' Faraoni per Lasagna che calcia in porta, ma Acerbi lo mura. 

58' Angolo per il Verona dopo l'intervento di Marusic, che blocca l'azione dell'Hellas mettendo la palla in corner.

56' Marusic interviene clamorosamente su Lasagna, "scappato" ad Acerbi e involato verso la porta difesa da Reina.

55' Calcio di punizione in favore per la Lazio dopo l'intervento falloso di Faraoni. Luis Alberto pronto a battere.

49' Dopo aver rivisto l'azione, il gol viene annullato e Caicedo viene ammonito. Era diffidato, sarà squalificato per la prossima partita.

48' Chiffi va a rivedere tutto al Var per una presunta sbracciata di Caicedo a Magnani.

47' GOOOOOOOOOOOOOL! Lazio in vantaggio con Caicedo, che sigla il suo decimo gol in stagione.

45' Inizia il secondo tempo del match! 

SINTESI PRIMO TEMPO

Nei primi 45' di gioco le due squadre si affrontano a viso aperto, e vanno spesso a un passo dal gol. Al duplice fischio, tuttavia, il risultato è fermo sullo 0-0. L'occasione più ghiotta ce l'ha Ciro Immobile al 22', ma le speranze di siglare il 150esimo gol in Serie A si infrangono sul palo. S'intende alla perfezione il terzetto formato da Milinkovic, Caicedo e Luis Alberto. Il 'Mago' orchestra e l'ecuadoriano regala sponde ai compagni, ma le occasioni per il 'Sergente' non sono precise. Proprio il centrocampista serbo va a un soffio dal vantaggio dopo quattro minuti dal fischio d'inizio, ma la palla si perde al lato del palo.

PRIMO TEMPO

45'+1' Duplice fischio, finisce il primo tempo di Hellas Verona - Lazio.

45'+1' Calcio d'angolo per la Lazio: Luis Alberto calcia dalla bandierina, colpisce Caicedo ma la palla va in out.

45' Milinkovic per Luis Alberto, poi Radu insiste sulla fascia, ma viene bloccato da Faraoni.

43' Faraoni colpisce Akpa Akpro, che rimae a terra. Il gialloblù si va a sincerare delle condizioni del suo avversario. Intanto, entra in campo lo staff sanitario della Lazio.

42' Veloso scambia con Dimarco, ma Zaccagni non controlla e il pallone si perde fuori dal campo.

40' Azione prolungata della Lazio: Immobile si sbarazza di Dawidowicz, e tiro di esterno destro dell'attaccante. La palla si perde sopra la traversa.

37' Il sinistro di Barak viene murato da Stefan Radu.

36' Brivido per Reina. Sul tiro-cross di Lazovc, Faraoni non arriva di un soffio sulla palla. La palla si perde sul fondo.

35' Luis Alberto cerca e trova Caicedo, ma l'attaccante era in posizione di fuorigioco: l'arbitro fa ripartire l'Hellas.

34' Mischia in area di rigore, ma l'arbitro ferma il gioco dopo la segnalazione di palla in out da parte dell'assistente.

33' Cross di Barak in area di rigore, Acerbi mette la palla in corner. Calcio d'angolo per il Verona.

31' Luis Alberto per Milinkovic, ma la palla arriva direttamente a Silvestri.

30' Fallo netto di Faraoni su Fares, e calcio di punizione per la Lazio. Il franco-algerino si rialza senza alcun problema.

29' Fares di tacco per Luis Alberto, ma i due non s'intendono. Sulla palla arriva Barak.

28' Botta di Milinkovic su Dimarco: il 'Sergente' si discolpa, ma l'arbitro opta per la punizione per il Verona.

27' Veloso si rammarica per la palla troppo lunga data a Lasagna, su cui il giocatore non arriva. Riparte la Lazio.

26' Marusic interviene su Zaccagni: un po' di fortuna per il montenegrino, che evita il calcio d'angolo per il Verona.

25' Marusic per Caicedo, ma l'ultimo a toccare la palla è Magnani. Riparte la Lazio la rimessa laterale.

24' L'ottima palla consegnata da Immobile a Caicedo finisce direttamente in out dopo il controllo dell'ecuadoriano.

22' Palo clamoroso di Immobile che calcia di prima dopo il recupero di Caicedo. Lazio a un soffio dal vantaggio.

21' Arriva il cross, ma rinvia Caicedo di testa a togliere il pericolo dalle parti di Reina. 

20' Intervento falloso di Acerbi su Sturaro: riparte il Verona da calcio di punizione.

19' Caicedo ruba la palla a Magnani, e si avvicina alla porta avversaria completamente sguarnita. L'arbitro ferma l'azione per un colpo di mano.

18' Iniziativa della Lazio con Marusic - Luis Alberto: salva Dawidowicz, Silvestri evita il calcio d'angolo. 

16' Cross in piena area di Radu, ma c'è solo Lazovic, che consegna la palla a Silvestri.

15' Errore in fase di disimpegno da parte di Leiva, che fa ripartire Zaccagni e Lasagna. Acerbi blocca l'iniziativa gialloblù.

13' Immobile scambia con Luis Alberto, per poi servire Fares. Crossa l'Spal per Milinkovic, Dimarco mette direttamente in fallo laterale.

12' Milinkovic viene spostato fallosamente da Dawidowicz: l'arbitro opta per il calcio di punizione in favore della Lazio.

10' Acerbi rimane a terra dopo un fallo di Magnani: il difensore rimane a terra, i compagni chiedono all'arbitro il cartellino giallo, che non arriva.

10' Dalla bandierina calcia Dimarco, Milinkovic libera l'area di rigore.

9' Verona pericoloso con Veloso e poi con Zaccagni, Marusic mette la palla in corner.

8' Lancio lungo di Immobile per Caicedo che fa sponda per Milinkovic. Il 'Sergente' finisce a terra dopo una trattenuta, ma Chiffi fa proseguire l'azione.

7' Sponda di Immobile per Caicedo, ma l'iniziativa biancoceleste viene bloccata da Lazovic.

5' Marusic contende il pallone a Dimarco: il montenegrino mette la palla sul fondo.

4' Brivido per l'Hellas Verona. Cross di Fares, sponda di Luis Alberto e Milinkovic che va a un passo dal gol con un colpo di testa.

1' Immediato il fallo di Milinkovic su Zaccagni, calcio di punizione per il Verona.

1' Fischio dell'arbitro: inizia Hellas Verona - Lazio!

AGGIORNAMENTO ORE 15.00 - Le squadre entrano in campo, è il momento dell'inno della Serie A.

AGGIORNAMENTO ORE 14.50 - C'è tempo anche per le dichiarazioni di Igli Tare: "Assenza Inzaghi pesante ma oggi bisogna vincere" (QUI le dichiarazioni complete).

AGGIORNAMENTO ORE 14.20 - A meno di un'ora dal fischio d'inizio del match, l'intervento di Felipe Caicedo a Lazio Style Channel: "Darò il massimo per questa maglia" (QUI le dichiarazioni complete).

Buonasera amiche e amici de Lalaziosiamonoi.it da Elena Bravetti e benvenuti alla diretta scritta del match tra Hellas Verona e Lazio, valido per la trentesima giornata di Serie A. I biancocelesti, con Simone Inzaghi alle prese col Covid-19, saranno guidati da Massimiliano Farris in una sfida fondamentale per le ambizioni Champions della squadra. I capitolini sono reduci dalla vittoria contro lo Spezia, mentre i gialloblù si sono goduti il successo esterno contro il Cagliari nell'ultimo turno di campionato. In ottava posizione a nove partite dalla fine del torneo, gli scaligeri sembrano non poter chiedere di più a quest'edizione di Serie A. Ostacolo in più per i biancocelesti, che troveranno di fronte a sé una compagine sgombra da pensieri e libera di esprimere il proprio calcio.