Lazio, la telefonata di Lotito a Inzaghi: il post derby porta serenità

14.03.2019 08:00 di Alessandro Vittori Twitter:   articolo letto 11225 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, la telefonata di Lotito a Inzaghi: il post derby porta serenità

Tra Lotito e Inzaghi è tornato il sereno. Dopo l’incontro pre Lazio - Juventus di gennaio, nel post derby c’è stato un ulteriore contatto tra presidente e allenatore. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei il numero uno biancoceleste ha chiamato il suo mister, complimentandosi per il 3-0 rifilato alla Roma. Non si è parlato di futuro, di quello si penserà a fine stagione, nell’immediato l’obiettivo è quello di spingere tutti sulla rimonta Champions.

PROSPETTIVE - Lotito e Inzaghi sono entrambi concentrati sul presente, i pensieri arrivano fino a fine maggio. Non hanno parlato di rinnovo visto che il contratto del tecnico ha scadenza 2020, e non è detto che questo argomento venga discusso a fine stagione. Il presidente si aspetta un finale in crescendo, vuole lottare per l’Europa che conta e provare ad alzare il quinto trofeo della sua esperienza alla guida della Lazio. È convinto di aver allestito una squadra da quarto posto, per questo si aspetta che arrivino determinati risultati dal campo. Ma è anche vero che Lotito non si separa mai a cuor leggero dai suoi allenatori e nel caso di Inzaghi il legame è infinitamente profondo. Lo considera un suo ‘figlioccio’, uno di famiglia.

CONFRONTI - Dalla fine della scorsa stagione, gli scambi di opinione non sono mancati. Tutti hanno parlato della telefonata uscita fuori a fine estate, ma per stessa ammissione dei protagonisti, i confronti sono stati molteplici durante il ritiro, il mercato e l’inizio di stagione. A dicembre Lotito ha addirittura convocato una conferenza stampa in cui ha smentito qualsiasi frattura, affermando che Inzaghi rimarrà allenatore a lungo. Prima di Lazio - Juventus è stato il tecnico a contattare il presidente per un incontro: c’erano state delle tensioni con Correa, lasciato fuori nella trasferta di Napoli. Il derby ha portato serenità, il clima giusto per il rush finale.