Lazio, Milinkovic: "Il gol mi mancava davvero tanto. Siamo ancora più uniti e carichi"

pubblicato il 22-12-2018 alle 14.55
23.12.2018 06:55 di Annalisa Cesaretti Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Milinkovic: "Il gol mi mancava davvero tanto. Siamo ancora più uniti e carichi"

Al termine di Lazio - Cagliari Sergej Milinkovic è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel: "Il gol mi mancava tantissimo, avevo segnato contro il Genoa e l'ho cercato da allora. Ho lavorato giorno per giorno e adesso spero di continuare a farne tanti altri. Oggi abbiamo giocato meglio, abbiamo cambiato il modulo e forse dipende da quello. L'approccio questa volta è stato quello giusto, a differenza delle ultime partite. Speriamo di continuare così. La posizione di oggi? Era differente dalla solita, ero più arretrato. Ho fatto gol, quindi direi che mi è piaciuta. Vediamo cosa deciderà il mister per la prossima partita, noi siamo tutti pronti, dipende dal mister. Non vincevamo da tanto, quindi oggi andiamo a casa felici. Abbiamo tutti il sorriso sulla faccia. Siamo uniti e carichi. Anche la cena ci ha aiutati in questo senso. L'importante ora è giocare partita dopo partita e collezionare risultati positivi. L'emozione del gol? Non sapevo come esultare, ringrazio anche i compagni che mi sono venuti subito ad abbracciare perché sapevano quanto mi mancava il gol. Il ruolo? Per me l'importante è giocare, va bene anche se devo farlo da terzino".

L'autore del primo gol biancoceleste, al termine del match, è intervenuto anche in zona mista ai microfoni dei cronisti presenti: "Una bella vittoria oggi!. Siamo entrati bene in partita, con l'atteggiamento giusto. Sono finalmente riuscito a far gol, e questo mi aiuterà per le prossime partite. È stata una liberazione, sul momento non sapevo come esultare. Le critiche? I tifosi possono dire qualsiasi cosa, noi siamo qua per allenarci, giocare e dare sempre il massimo. Cerco di fare bene sul campo. L'assetto più spregiudicato (Milinkovic, Luis Alberto, Immobile e Correa tutti assieme in campo, ndr.) mi è piaciuto. Per le prossime gare vedremo cosa deciderà il mister".

LAZIO, CORSA CHAMPIONS LEAGUE - "Ho fatto gol. Ora non so se questa cosa possa dipendere dal fatto che oggi abbia giocato più dietro. Ripeto: decide il mister. Gioco dove vuole lui. Corsa Champions? Personalmente guardo solo a noi. Il nostro obiettivo è arrivare in Champions. Terzi o quarti non cambia nulla. Ci sono ancora tanti punti in palio, l'importante è arrivare lì. Dopo il gol di oggi anche fisicamente mi sento bene. Cerco sempre di dare il massimo. Speriamo di ripetere la stagione passata. Il mio sogno è sempre lo stesso: portare la squadra in Champions League"

[CLICCA QUI PER GUARDARE L'INTERVENTO DI MILINKOVIC IN ZONA MISTA OPPURE SCORRI A FINE ARTICOLO]