Lazio, l'attacco passa dai piedi di Correa: tutte le sue statistiche in Serie A

Analizziamo le statistiche di Correa. La sua stagione è già terminata e si può analizzare il quadro completo del suo anno, ottimo in fase offensiva.
24.05.2019 17:24 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, l'attacco passa dai piedi di Correa: tutte le sue statistiche in Serie A

La sua importanza, nei meccanismi e negli schemi di squadra, è cresciuta di pari passo con il trascorrere dei mesi. La Lazio senza Correa non può stare, l'argentino è uno dei pilastri su cui fondare la rosa per la prossima stagione e immaginando una qualsiasi formazione futura dei biancocelesti la costanza è solo una: il numero 11 titolare in attacco. Quella del Tucu è stata una crescita molto più concreta di ciò che possano trasmettere le parole di elogio nei suoi confronti, molto più tangibile di quello che gli occhi dei tifosi siano stati in grado vedere dagli spalti dell'Olimpico. Perché è confermata dai numeri: la fase offensiva della Lazio, soprattutto negli ultimi mesi, ha fatto rima con Joaquìn Correa. Il suo campionato è già terminato (salterà per squalifica l'ultima partita di Torino), e quindi si può analizzare il quadro completo della sua stagione.

I NUMERI DI CORREA IN SERIE A - El Tucu è il miglior assist man di squadra (a quota 6) assieme a Luis Alberto e Immobile, nonostante sia stato in campo – per minuti giocati – una partita in meno dello spagnolo, e 9 meno del bomber partenopeo. Inoltre, per Correa sono passati la maggior parte dei palloni nella trequarti offensiva, ed è il secondo con la media passaggi chiave a partita più alta: 1.7, dietro solo a Luis Alberto (2.9, è il suo marchio di fabbrica) e davanti a Immobile (1.6), Milinkovic e Lulic (1.5). Oltre a saper trovare il passaggio tra le linee, Correa è abilissimo nel saltare l'uomo creando superiorità numerica. Molto spesso le sue sgroppate hanno portato alla creazione di potenziali occasioni da gol, e con 2.1 dribbling di media a partita è stato di gran lunga l'unico della Lazio in grado di essere pericoloso nell'1 contro 1 (dietro di lui è lontanissimo Romulo con 1.3). Una caratteristica che l'ha portato anche ad aver subito il maggiori numero di falli a partita (1.2). Infine, di tutto il parco attaccanti Correa è stato anche il più preciso nei passaggi con l'86% di percentuale di realizzazione. In realtà, solamente Pedro Neto gli sarebbe superiore con 91.3 %, ma sono circa 24 i passaggi realizzati in tutta la stagione del portoghese, rendendo la sua una statistica a dir poco inattendibile. L'unico cruccio del Tucu? La scarsa vena realizzativa. Sono solo 5 i gol segnati in campionato (di cui 2 nelle ultime due partite), ma il margine e il potenziale per migliorare c'è. Insomma, i numeri parlano chiaro: iniziando a segnare con continuità Correa diventerebbe davvero inarrestabile. 

Si ringrazia Whoscored.com per le statistiche.

LAZIO, DOMANI NIENTE CONFERENZA STAMPA PER SIMONE INZAGHI

LAZIO, INZAGHI SEMPRE PIU' LONTANO DA ROMA

TORNA ALLA HOMEPAGE