Lazio, Luis Alberto: "Zidane il mio primo poster in camera. Riti scaramantici? Ne ho tanti"

Le parole del Mago Luis Alberto che ha risposto sui social a cinque domande curiose sul suo passato e non solo
01.12.2020 16:31 di Jessica Reatini Twitter:    Vedi letture
Lazio, Luis Alberto: "Zidane il mio primo poster in camera. Riti scaramantici? Ne ho tanti"

Il Mago Luis Alberto è intervenuto nel pomeriggio, prima della partenza per Dortmund, sulla pagina Instagram di "Cronache di Spogliatoio" in cui ha risposto a cinque domande in 15 secondi, ovvero il tempo di una story. Primo ricordo legato al pallone?"Vicino casa, giocavo da solo contro il muro, poi dopo due anni ho iniziato a giocare con gli amici a calcio a 5". Rito scaramantico?: "Non guardo nessuno, ne ho tanti anche prima della partita". Poi ancora: "Quello di Zinedine Zidane è il primo poster che ho attaccato in cameretta". La canzone che ascolto prima di un match?: "Sento sempre prima della partita canzoni del mio paese che sono le più belle".  E infine la prima persona che ha chiamato quando ha firmato il primo contratto da professionista: "Nessuno, c'era con me mia madre e siamo andati subito a pranzo per festeggiare".

p>Morte Diaconale, la tristezza di Anna Falchi: "Arturo, le aquile ti piangono" - FT

Morte Diaconale, l'ultimo saluto di Lotito: "Esempio per molti, impossibile non vederti più a Formello"

TORNA ALLA HOMEPAGE