Salernitana, Ventura su Maistro: “Dalla C all'Italia, ora è a un bivio: che non si butti via”

Poi Ventura ha parlato dell'infortunio di Dziczek: "Abbiamo temuto qualcosa di grave, non mettiamo limiti e affidiamoci alla voglia immensa di recuperare".
10.11.2019 06:50 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
Salernitana, Ventura su Maistro: “Dalla C all'Italia, ora è a un bivio: che non si butti via”

È il suo momento: dal primo gol in Serie B alla seconda convocazione con l'Italia Under 21. Fabio Maistro (acquistato dalla Lazio in estate per 300 mila € dal Rieti, e prestato alla Salernitana ndr) sta costruendo la sua carriera a suon di piccoli - ma grandi - passi. Dalla Serie C a un posto da titolare in cadetteria, e ora la nazionale. Gian Piero Ventura, intervenuto nella conferenza stampa di vigilia di Cremonese - Salernitana (domenica ore 15:00 ndr), ha parlato dei progressi compiuti dal centrocampista granata: "È un ragazzo che viene dalla C e ora si trova in Nazionale. Ci sono riflettori accesi, sei circondato da persone intorno che "ti vogliono bene" o che ti invitano fuori la sera. Lì si presenta il primo grande bivio dinnanzi a un giocatore: c'è chi vuole lavorare e chi rimane un qualunquista che si accontenta di vivere felicemente la gioventù. Le scelte non si impongono, bisogna limitarsi ad indicare la strada da seguire. Ci sono giocatori che hanno buttato la carriera, oggi mi incontrano e mi dicono che avevo ragione io". Come un padre, l'ex ct sta cercando di portare Maistro sulla buona strada. Mentre per quanto riguarda un altro centrocampista in prestito dalla Lazio, Patryk Dziczek, Ventura maledice la sfortuna: “Aspetterei a sbilanciarmi sui tempi di recupero per Dziczek. Abbiamo temuto un qualcosa di grave, non mettiamo limiti e affidiamoci alla voglia immensa di recuperare. Dal primo giorno ci sono successe cose impossibili da spiegare, nel riscaldamento al massimo si va incontro a una contusione (il polacco ha subito una distorsione prima di Salernitana - Entella ndr). Siamo stati bravi a sopportare tutto in silenzio", ha concluso.

LAZIO - LECCE, INZAGHI IN CONFERENZA STAMPA

LAZIO - LECCE, PROBABILI FORMAZIONI

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 9/11 alle 15:05