Bayern Monaco - Lazio, Parolo: "Prendiamo spunto da loro, ancora più motivati per il quarto posto"

Le dichiarazioni di Parolo al termine di Bayern Monaco - Lazio, match concluso con il risultato di 2-1 per i bavaresi.
18.03.2021 07:20 di Leonardo Giovanetti Twitter:    Vedi letture
Bayern Monaco - Lazio, Parolo: "Prendiamo spunto da loro, ancora più motivati per il quarto posto"

Come da previsione, finisce all'Allianz Arena l'avventura della Lazio in Champions League. I biancocelesti perdono anche il match di ritorno contro il Bayern Monaco per 2-1 pur rendendosi protagonisti di una discreta prestazione. Al termine dell'incontro è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio commentando così la partita: "Il gol? Un premio personale che mi porto stretto. Da bambino ci pensavo a far gol in Champions e averne fatti 2 è un traguardo personale. Si è perso, sarebbe stato bello un pareggio. Va dato atto alla loro forza e prendere spunto da loro, hanno affrontato la gara con voglia di vincere e hanno dimostrato di essere la squadra che tutti sanno. Bisogna prendere spunto da loro, in Italia se vinci 4-1 poi magari prendi sotto gamba il ritorno. Si pagano gli scotti delle prime volte, una volta finita la partita ci ragioni su e capisci che sono 11 esseri umani come te e te la puoi giocare. Dobbiamo farne tesoro, una motivazione per continuare a rincorre il 4° posto per vivere serate come queste che sono serate importanti per la Lazio. Ruolo? Bisogna sapersi adattare e ognuno lo fa con le sue caratteristiche, se si ha spirito di sacrfifcio si puo aiutare il mister, tutti possiamo dare una mano per risalire in campionato. Dobbiamo darci dentro in allenametno e in ogni singola situazone. L'Udinese è una squadra che sta bene, ha giocatori forti, sinceramente ho ancora rabbia per la partita d'andata e quindi c'è voglia di rivalsa. Questo deve essere lo spirito per fare una grande partita a Udine, ci servono i 3 punti e dobbiamo reagire, prima della sosta è importante. Sarà una partita di battaglia e dobbiamo farci trovare pronti."

Parolo a Sky: "Si può crescere, se c’è la voglia di farlo da parte di tutti. Quest’anno non sempre l’abbiamo avuta, l’anno scorso abbiamo preso troppi complimenti e abbiamo perso di vista la realtà, siamo stati spesso troppo belli. Vedere il Bayern come ha affrontato questa partita, dobbiamo rubare queste cose dalle grandi squadre. La cattiveria è diversa, prendiamo spunto da questo per portarla nel nostro campionato. Tutti i giorni deve esserci la voglia di fare così, serve un cambio di mentalità in tutto il calcio italiano. Gli altri hanno sempre già serenità di noi. Noi vogliamo tornare in Champions, ma c’è pressione, si aspettano che torniamo in Champions. L’innesto di grandi campioni può portare a un miglioramento, ma parte dalla voglia che ci mettiamo. Rubiamo dal Bayern, oggi non volevano prendere gol. Io capitano? Dai più anziani si deve prendere spunto, chi ha 25 o 26 anni non deve pensare di essere arrivato, noi abbiamo giocatori forti, bisogna solo trovare la voglia e le energie. Quando bisognava stringere i denti e lottare siamo un po’ mancati, una pecca da togliere se vogliamo tornare in Champions".

Pubblicato il 17/03