MOVIOLA - Spezia - Lazio, male Chiffi: manca un rosso a Terzi

05.12.2020 17:00 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico De Luca
MOVIOLA - Spezia - Lazio, male Chiffi: manca un rosso a Terzi

La Lazio contro lo Spezia torna al successo in campionato. L'uno due di Immobile e Milinkovic del primo tempo regala tre punti importanti per la classifica della squadra di Inzaghi. Dal punto di vista arbitrale negativa la prestazione di Chiffi: manca un rosso a Terzi e nei due gol annullati ai biancocelesti viene salvato in entrambi i casi dal Var. Di seguito gli episodi principali.

PRIMO TEMPO

8' - Duro intervento di Terzi da dietro su Immobile. Chiffi sceglie di non ammonire, decisione sbagliata.

19' - Gyasi arriva davanti a Reina e mette fuori, ma l'azione è viziata da un fallo su Leiva di Farias non fischiato da Chiffi.

22' - Nzola spara fuori da buona posizione, ma puntuale la segnalazione del fuorigioco da parte dell'assistente.

23' - Terza trattenuta di Bastoni ai danni di Lazzari, scatta il giallo per il difensore dello Spezia.

31' - Immobile involato a rete viene messo a terra da Terzi: in realtà l'ultimo uomo è Chabot che nell'occasione è già a terra e fuori causa. Chiffi sceglie di ammonire Terzi e subito dopo arriva la conferma del Var. Rimangono tantissimi dubbi visto che Chabot non può mai raggiungere Immobile. Si salva ancora Terzi, che avrebbe meritato in ogni caso il rosso (visto l'episodio precedente) in questi primi 31 minuti.

SECONDO TEMPO

74' - Caicedo salta Provedel e mette in rete, ma l'assistente alza la bandierina. Conferma del Var e gol annullato.

81' - Agudelo spinge Akpa Akpro contro i tabelloni, nessun intervento di Chiffi.

82' - Ennesimo fallo di Ricci, stavolta arriva l'ammonizione.

83' - Brutta entrata di Agudelo su Escalante, ma Chiffi fischia fallo allo Spezia e ammonisce Akpa Akpro.

92' - Annullato il terzo gol della Lazio segnato da Pereira. Il controllo Var segnala la posizione di fuorigioco del belga sul passaggio di Akpa Akpro.