AURONZO GIORNO 14 - Lazio, Grigioni: "Sarri vuole più velocità di gioco, anche dal portiere"

23.07.2021 13:28 di Alessandro Vittori Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
AURONZO GIORNO 14 - Lazio, Grigioni: "Sarri vuole più velocità di gioco, anche dal portiere"

Lo storico preparatore dei portieri della Lazio Adalberto Grigioni è stato intervistato dai canali ufficiali del club. Le parole di colui che ha vissuto tutti i ritiri di Auronzo, mettendo il sigillo sui successi biancocelesti degli ultimi anni: "Sono un senatore e spero con la mia esperienza di portare qualcosa di positivo per questa stagione. L’importanza di Strakosha non la stabilisco io, mi fa piacere che mi considera un secondo padre. Noi non siamo solo allenatori in campo ma anche nella vita, per me è una doppia soddisfazione. Reina giocatore top, per noi è fondamentale dal punto di vista tecnico tattico e professionale".

PARTECIPAZIONE - "Rispetto ad Inzaghi è cambiato molto, soprattutto partendo dalla difesa. C’è un avvio diverso dell’azione, adesso tutti si stano adattando a queste nuove linee. Adamonis è cresciuto tantissimo, è maturato e adesso deve mettersi in evidenza ed esaltarsi per mostrare le sue qualità. Ha bisogno di giocare. La partita la vivo in maniera viscerale, sono partecipe a livello emotivo. Quando vediamo qualcosa di importante ci sentiamo gratificati, mentre quando ci sono gli errori ci sentiamo quasi responsabili, viviamo in simbiosi".

DA INZAGHI A SARRI - "Rispetto a Inzaghi, con Sarri c’è più velocità di gioco che deve esserci anche da parte del portiere. Il pallone deve girare veloce. Io e Massimo (Nenci, ndr) lavoriamo a secco su alcuni concetti e principi, poi loro ci lavorano sopra facendo seduta tattica con gli altri".