Calciomercato Lazio, dalla Turchia: "Muriqi chiama il Fenerbahce, ecco che succede"

Secondo diversi portali turchi, ci sarebbe stata una telefonata tra il giocatore della Lazio e il ds del club di Istanubul
03.05.2021 14:06 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, dalla Turchia: "Muriqi chiama il Fenerbahce, ecco che succede"

Non s'è ambientato e non ha reso nemmeno lontanamente come ci si poteva aspettare anche considerando l'esborso effettuato dalla Lazio per prenderlo dal Fenerbahce. Vedat Muriqi rimane un oggetto misterioso, un solo gol in campionato e tanti dubbi circa la compatibilità tecnico-tattica con il gioco di Inzaghi. Il gigante kosovaro ha vissuto una stagione difficile, ha patito due infortuni muscolari e ha contratto il Covid, ostacoli che ne hanno pure rallentato e condizionato l'ingresso nei meccanismi laziali. Tare resta comunque fiducioso, è convinto che Muriqi - dopo una preparazione intera con la squadra e con un anno di ambientamento all'Italia sulle spalle - possa rivelarsi un buon acquisto. Difficile immaginare una separazione nel mercato estivo, anche se in Turchia continuano a rilanciare indiscrezioni su un possibile ritorno al Fenerbahce.

TELEFONATA - Secondo quanto riportato da diversi media turchi, come Sabahsport e AbcGazetesi, ci sarebbe stata una telefonata tra Muriqi ed Emre Belozoglu che è direttore sportivo e allenatore ad interim della squadra del Bosforo, con l'attaccante che avrebbe chiesto al dirigente di riportarlo a Istanbul: "Non ho trovato l'ambiente che mi aspettavo, non ha senso insistere e aspettare ancora. Se volete riportarmi a casa, io sono pronto", questo il succo del discorso che Muriqi avrebbe fatto a Emre e che viene riportato da AbcGazetesi. Secondo il portale turco, il ds e tecnico del Fenerbahce sarebbe rimasto molto colpito dalla voglia di Muriqi di tornare e ne avrebbe parlato ai dirigenti. Il club di Istanbul, però, non può permettersi un acquisto a titolo definitivo a causa delle restrizioni economiche e sarebbe pronto a mettere sul piatto un'offerta di prestito oneroso con l'ingaggio del giocatore (oltre 2 milioni di euro annui) a proprio carico. Difficile che la Lazio accetti un simile scenario, difficile pensare che Muriqi possa lasciare Roma in estate, a meno che non arrivino offerte da circa 15-16 milioni di euro.