Lazio - Bayern, Marino: "Mi sono sentito umiliato, sul 3-0 ho cambiato canale"

Raimondo Marino, ex difensore della Lazio, ha commentato la gara di ieri contro il Bayern Monaco in cui i biancocelesti sono usciti malamente sconfitti.
24.02.2021 14:00 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
Lazio - Bayern, Marino: "Mi sono sentito umiliato, sul 3-0 ho cambiato canale"

Una serata da dimenticare quella che ieri ha visto protagonista la Lazio in Champions League contro il Bayern Monaco. Anche Raimondo Marino, ex difensore biancoceleste nelle stagioni 1986/1989, ha commentato la disfatta dell'Olimpico: "Dopo il 3-0 del Bayern ho cambiato canale, non volevo più vedere, stavo soffrendo troppo. Purtroppo capitano giornate storte ma perdere in quel modo fa male. Troppo forte il Bayern? Sì, ma poi c'è stata anche un po' di sfortuna. E se commetti certi errori, contro i campioni li paghi. In più a centrocampo i tedeschi hanno giocatori che verticalizzano e non perdono mai palla. Solo forse Lazzari si è salvato un po'. Ma ripeto, mi sono sentito umiliato anche io, nel finale giravano palla solo loro. Approccio sbagliato? No, fai la Champions e non è possibile. A quell'errore nel passaggio all'indietro dovevi cercare di rimediare subito però loro sono forti; Sanè e Coman sono bravissimi nell'uno contro uno contro e anche molto veloci. Al ritorno sarà impossibile. Problemi tra Gattuso e il Napoli? Una situazione simile mi è successa quando alla Lazio volevano esonerare Fascetti. Crei turbative e io mi opposi al suo esonero, non si dovevano permettere".