Lazio, Diaconale: "Vogliono farla pagare a Lotito perché vuole giocarsela ad armi pari"

Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, esprimendosi sulle critiche al presidente Lotito.
29.05.2020 14:55 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Diaconale: "Vogliono farla pagare a Lotito perché vuole giocarsela ad armi pari"

Negli ultimi giorni, il presidente della Lazio è stato oggetto di numerose critiche, soprattutto per la forte voglia di riprendere il campionato di Serie A. Arturo Diaconale, portavoce biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo all'indomani dall'annuncio della ripresa del massimo torneo nostrano: "Non credo ai complotti, però credo a quello che diceva Agatha Christie, quando gli indizi sono numerosi, diventano prova. Che ci sia una certa volontà, da parte di qualcuno, di depotenziare e mettere in condizioni difficili Lotito, è un dato difficilmente contestabile. Il presidente è super attivo e ha voluto spendersi nel mondo del calcio perché consapevole che in assenza di attività avrebbe pagato conseguenze pesanti. Il campionato riprendere e guarda caso scattano una serie di polemiche, vecchie accuse, tutte quante rivolte a Lotito. Non credo alla sanità delle persone, ognuno è responsabile delle proprie azioni. Vogliono fargliela pagare per il suo desiderio di giocarsela ad armi pari, questa è la mia impressione. Cairo e Agnelli hanno a disposizione una grande potenza editoriale. La vigilanza non sempre funziona". 

Lazio, Garlaschelli: "Curioso di rivedere il calcio giocato"

DIRETTA - Serie A, ci siamo per il calendario: 20-21 giugno spazio ai recuperi

TORNA ALLA HOMEPAGE