Lazio, il punto su infortunati e diffidati: Inzaghi pensa già al Lecce

L'infermeria della Lazio è quasi al completo e, anche grazie ai possibili diffidati, Inzaghi è costretto a centellinare i suoi.
05.07.2020 08:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Tommaso Marsili
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lazio, il punto su infortunati e diffidati: Inzaghi pensa già al Lecce

La sconfitta con il Milan brucia, ma, oltre al risultato, la partita ha lasciato delle scorie inattese. Alcuni biancocelesti hanno abbandonato anzitempo il terreno di gioco per qualche acciacco fisico, così Inzaghi sarà costretto a studiare bene per mettere in campo martedì contro il Lecce una formazione capace di portare i tre punti a Roma.

INFORTUNATI - Quasi tutti i cambi ieri sono stati forzati dalla condizione fisica dei laziali: Leiva non aveva nelle gambe più di 45', Milinkovic ha avuto un problema alla caviglia e Correa al ginocchio, mentre Jony e Radu erano semplicemente stanchi e non al top. Ancora non sono state definite le condizioni del Sergente e del Tucu, ma le loro espressioni ieri non lasciavano ben sperare. Cataldi e Leiva hanno giocato e ci saranno per la trasferta salentina, anche Luiz Felipe, che sta recuperando da un infortunio muscolare, dovrebbe partire con la squadra. Bobby Adekanye ieri ha giocato uno spezzone del match e piano piano verrà reintegrato. Marusic rimane ancora ai box.

DIFFIDATI - Martedì sicuramente ci saranno Immobile e Caicedo, avendo scontato con il Milan la diffida. Acerbi, Lazzari e Cataldi restano ancora nella lista dei cattivi: un cartellino giallo potrebbe essere fatale in questo momento. Sicuramente il Leone è intoccabile, il numero 32 deve stare attento a non tramutare la sua voglia di incidere in ingenuità e l'esterno non deve commettere errori dato che non ci sono sostituti nel suo ruolo.

Lecce - Lazio, l'ex Liverani senza due titolari: la situazione

Lazio, il Milan ferma la striscia positiva all'Olimpico: le statistiche

TORNA ALLA HOMEPAGE