Milan - Torino, che imbarazzo: niente minuto di silenzio per Kobe Bryant

28.01.2020 23:30 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
Milan - Torino, che imbarazzo: niente minuto di silenzio per Kobe Bryant

La morte di Kobe Bryant ha sconvolto l'intero mondo dello sport. In occasione dei quarti di finale di Coppa Italia, giocati da Milan e Torino, il club rossonero ha voluto ricordare il cestista e le vittime dell'incidente in elicottero attraverso un momento di raccoglimento pochi minuti prima del match. Inoltre, al minuto 24', il pubblico di San Siro ha dato vita a un applauso scrosciante e spontaneo. Non hanno fatto lo stesso Figc e Lega Serie A. Il minuto di silenzio prima del fischio d'inizio non è stato rispettato, creando imbarazzo anche tra gli stessi giocatori in campo. I calciatori si erano disposti in cerchio, convinti di dover osservare il classico momento di raccoglimento. Che però non c'è stato. La Lega Serie A aveva dato l'ok solamente per indossare il lutto al braccio durante la partita. L'arbitro Pasqua non ha esitato, dunque, a ricordare immediatamente alle due squadre di iniziare a giocare, rompendo il cerchio creato. Fischi assordanti dagli spalti, con tanto di cori contro la Lega Serie A. 

LAZIO, ULTIME DA FORMELLO

LAZIO, GIUDICE SPORTIVO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE