Milinkovic-Savic, non solo qualità: il serbo è una presenza costante

29.05.2022 13:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Antonio Pilato - Lalaziosiamonoi.it
Milinkovic-Savic, non solo qualità: il serbo è una presenza costante
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

L'annata di Milinkovic-Savic è sotto gli occhi di tutti. Il centrocampista della Lazio ha totalizzato 11 gol e 11 assist in campionato a cui vanno aggiunte le 8 apparizioni in Europa League condite da un passaggio vincente fornito ad Immobile nel match contro il Porto e le 2 in Coppa Italia. Di fatto ha saltato solo la partita di campionato al Mapei Stadium contro il Sassuolo (non a caso persa per 2-1 dai biancocelesti) in seguito all'espulsione rimediata a Genova contro la Sampdoria

QUANTITà e QUALITà - Il numero 21 ha vissuto quello che può essere definito a tutti gli effetti come l'anno della consacrazione. Oltre ad aver dato sfoggio delle sue importanti doti realizzative e tecniche, ha dato una grande mano anche per quanto concerne la costanza e l'integrità fisica. D'altronde 47 presenze su 48 partite stagionali la dicono lunga sulla sua forma e sulla sua capacità di resistenza agli infortuni. Un particolare di non poco conto per di cui Sarri ha potuto beneficiare soprattutto nei frangenti in cui ci sono stati numerosi infortuni e assenze per squalifica. Per questo il tecnico toscano si augura che il nuovo corso biancoceleste possa ripartire da lui. La prossima sarà una stagione anomala in cui il calendario in alcune fasi sarà piuttosto compresso. Al momento comunque tutto tace, oltre ai soliti rumors di inizio mercato, non c'è nessuna pista concreta riguardo una sua partenza.