Premio Sport&Cultura, Pedersoli Jr: "Un onore rappresentare mio nonno". E sulla Lazio... - VIDEO

14.12.2019 06:55 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
Premio Sport&Cultura, Pedersoli Jr: "Un onore rappresentare mio nonno". E sulla Lazio... - VIDEO

È legato in modo speciale alla serata che si sta svolgendo al Coni Carlo Pedersoli Jr. Il lottatore MMA e tifoso laziale fa infatti le veci del nonno, meglio conosciuto Bud Spencer, a cui è intitolato il premio sportivo dell'anno nell'ambito del Premio Sport&Cultura. Queste le parole di Pedersoli Jr ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it: "Sicuramente un onore e un piacere essere qui e rappresentare mio nonno, non c'è miglior modo per onorarlo perché era più legato allo sport che alla carriera cinematografica. Se fosse ancora in vita sarebbe un onore anche per lui premiare un atleta dell'anno. La mia carriera? Sono in una fase di stallo perché ho firmato con la società Bellador, sto aspettando che mi facciano sapere una data e nel frattempo mi alleno. Sono pronto, aspetto l'ufficialità di un match che immagino arriverà a febbraio - marzo. Vittoria in Supercoppa con la Juventus? Difficile, erano anni che non vincevamo con loro in casa in Serie A. Si spera, è un obiettivo assoluto. Lo dico sempre, spero che la Lazio riesca a mantenere il picco che presenta ogni anno. Spero che riesca a piazzarsi tra le prime tre oltre che a vincere la Supercoppa. Ci vorrebbero undici Immobile, è l'unico che in campo dà sempre il 130%. Più che talento ha fame, un giocatore che si allena più del dovuto e dà sempre il massimo per la squadra. Milinkovic è un talento, un fenomeno, ma Immobile è un'icona di sacrificio per la squadra".

Pubblicato il 13/12 alle ore 19:50