Strootman, che finaccia: il Marsiglia vuole liberarsi dell'olandese

L'ex Roma Kevin Strootman non è più gradito a Marsiglia. "Vogliono sbarazzarsene", scrive l'Equipe in Francia. Ecco perché.
17.11.2019 10:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Strootman, che finaccia: il Marsiglia vuole liberarsi dell'olandese

Non un campione di simpatia, Kevin Strootman durante la sua esperienza alla Roma ha attirato l'attenzione su di sé più per fattori extracampo che per meriti sportivi. “Celebri” le sue simulazioni nei derby: la prima dopo un gol segnato con tanto di acqua tirata in faccia a Cataldi, la seconda a causa dello spostamento d'aria provocato dall'intervento di Wallace. Storia nota, che da Roma a Marsiglia si ripete con un'unica discriminante: ora è la sua stessa società a non apprezzarlo particolarmente. “Non è più il benvenuto al Velodrom”, scrivono in Olanda. Mentre in Francia l'Equipe ha dichiarato apertamente come il presidente americano - ah, le coincidenze - del Marsiglia, Frank McCourt, abbia una gran voglia di sbarazzarsene già a gennaio. Relegato in panchina, il motivo principale dietro il desiderio di cedere Strootman risiede anche nel suo stipendio faraonico da 4.5 milioni/annui fino al 2023. Un ingaggio insostenibile per il club che con il suo acquisto sperava di poter ambire a un piazzamento in Champions League, e che invece si è ritrovato addirittura fuori dall'Europa (complice la vittoria in Coppa di Francia del Rennes, ndr). Dopo Rudi Garcia, esonerato, molto probabilmente sarà dunque Strootman a dover lasciare mestamente Marsiglia.

CALCIOMERCATO LAZIO: LA SITUAZIONE RINNOVI IN CASA BIANCOCELESTE

CALCIOMERCATO LAZIO, SI SONDA UN ATTACCANTE PER GIUGNO

TORNA ALLA HOMEPAGE