Il Codacons ricorre al Tar contro la realizzazione dello stadio della Roma: "Norme violate e atti illegittimi"

16.04.2018 09:00 di Federico Marchetti Twitter:   articolo letto 8210 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Il Codacons ricorre al Tar contro la realizzazione dello stadio della Roma: "Norme violate e atti illegittimi"

Compare un nuovo ostacolo sul cammino già complicato che dovrebbe portare alla realizzazione dello stadio di proprietà della Roma. Come riporta l'odierna rassegna stampa a cura di Radiosei, il Codacons ha depositato presso il Tar del Lazio un ricorso contro l'impianto che dovrebbe sorgere a Tor di Valle, impugnando "tutti gli atti amministrativi relativi alla realizzazione dell'opera, chiedendone l'annullamento alla luce sia di evidenti profili di illegittimità, sia dei costi a carico della collettività legati ad infrastrutture accessorie allo stadio che saranno interamente finanziate dai cittadini". In particolare, il Codacons denuncia la violazione delle norme in materia di Conferenza di servizi e di legge sugli stadi. La Lazio, da spettatrice interessata, resta a guardare gli sviluppi della situazione.