Lazio, Tare in conferenza: "Da sempre vittime del Var, preferirei il verdetto del campo..."

Pubblicato il 13/4/19 alle ore 23:10
14.04.2019 07:26 di Francesco Tringali   Vedi letture
Fonte: Da Milano Francesco Tringali - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Lazio, Tare in conferenza: "Da sempre vittime del Var, preferirei il verdetto del campo..."

MILANO - Una cocente sconfitta per Inzaghi e la sua Lazio: zero punti nello spareggio Champions col Milan a San Siro. Decisivo il rigore di Kessie e rossoneri che allunga in classifica (quarti a 55). Simone Inzaghi ha scelto la via del silenzio, il commento alla gara in conferenza stampa è affidato a Igli Tare.

Cosa è mancato alla Lazio nel secondo tempo?

"La Lazio meritava il vantaggio nel primo tempo. Nel secondo con l'uscita di Correa ci siamo abbassati troppo e non siamo riusciti a fare la stessa partita".

Non trova Inzaghi un po' sopra le righe spesso?

"Noi siamo dei dirigenti e dobbiamo essere lucidi. Vi ricordo però che la Lazio ha perso la Champions per un punto lo scorso anno e una delle gare incriminate è Milan-Lazio con gol di mano di Cutrone neanche rivisto e chiamato dal Var. Abbiamo subito tantissimo, durante la gara si può essere nervosi. Ma non dimentichiamoci che è un anno intenso di preparazione, speravamo sarebbe stata decisa dal campo e non dagli episodi. Ci dispiace, non siamo una squadra di vittime, ma che può lottare per grandi obiettivi tra cui la Champions e ce la meritiamo".

Episodi arbitrali.

"È rigore anche quello su Milinkovic. Sfiora la palla l'avversario ma il fallo rimane. La decisione di Rocchi sul primo rigore, poi annullato, è dettato dalla fretta. Andiamo avanti, abbiamo un finale di stagione da giocare, siamo ancora matematicamente in gioco e c'è una semifinale da giocare e vincere. Dobbiamo restare concentrati e determinati per gli obiettivi".

Parapiglia finale?

"Tanto nervosismo, quando è un finale di gara del genere credo sia normale. Le acque si sono calmate alla fine".

Pensi ci sia una minore considerazione per la Lazio rispetto alle milanesi?

"Siete voi bravi a fare queste valutazioni. La Lazio è stata penalizzata lo scorso anno ed è stata vittima del Var. Anche quest'anno abbiamo da recriminare ma l'importanza delle società in Italia le conosciamo bene, cerchiamo di fare un passo alla volta e arrivare attraverso organizzazione tecnica di diminuire il gap. Purtroppo negli ultimi due anni meritavamo di più di quanto raccolto".