Cambiamento, mutazione e ripartenza: Buona Pasqua laziali!

31.03.2024 12:30 di Alessandro Zappulla   vedi letture
Cambiamento, mutazione e ripartenza: Buona Pasqua laziali!

Cambiamento, mutazione o meglio rinascita, ripartenza. Nel giorno più atteso dai cristiani è scritto che vi sia gioia e speranza. Ancor prima dell'avvento di Cristo. Il termine "Pasqua" rappresentava ciò che derivava dalla parola ebraica pesah, che significa "passare oltre". La liberazione dai soprusi, dalle angherie che avveniva passando attraverso un mutamento che sa di speranza, che negli anni divenne rinascita, con  passaggio da morte a vita per Gesù Cristo e il passaggio a vita nuova per i cristiani, liberati dal peccato con il sacrificio sulla croce e chiamati a risorgere con Gesù.

Per chi crede, questa giornata è la più importante del calendario. Per tutti in generale oggi è un momento in cui si concentrano le aspettative per un futuro diverso, migliore. Un futuro oscuro però, mai come in questi giorni, mai come in questi tempi. Pandemie, guerre e crisi di rapporti. Il mondo è cambiato totalmente negli ultimi quattro anni. Ha assunto una deriva pericolosa. Il declino della convivenza e del rispetto trasborda. Troppi sono i corpi innocenti sacrificati dal principio della sopraffazione. Troppe le ingiustizie che inquinano le speranze.

La latitudine non cambia il senso di disinteresse. L'aspettativa di mutamento resta appesa al filo della miopia umana lasciando al mondo un retrogusto amaro. Chi vive spera. Chi vive ha voglia di credere e pensare positivo. Questo non deve e non può esaurirsi mai.

Buona Pasqua a tutti, dalla redazione de lalaziosiamonoi.it