Lazio, come cambia il centrocampo dopo l'addio di Badelj: il punto

Badelj torna alla Fiorentina, l'analisi nel dettaglio di come cambia il centrocampo biancoceleste dopo l'addio del croato...
05.08.2019 08:00 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Lazio, come cambia il centrocampo dopo l'addio di Badelj: il punto

CALCIOMERCATO LAZIO - La Lazio ha salutato Milan Badelj. Il calciatore ha lasciato ieri il ritiro di Marienfeld ed è pronto a riaggregarsi alla Fiorentina. L'addio del croato cambia le gerarchie nella squadra biancoceleste. Danilo Cataldi viene investito ufficialmente del ruolo di vice Lucas Leiva. Il frutto del vivaio capitolino, dopo un anno più che positivo, è pronto per uno step importante della sua carriera e a 25 può affermarsi definitivamente con l'aquila sul petto. Come sottolinea la consueta rassegna stampa di Radiosei, il club non dovrebbe tornare sul mercato per puntellare il reparto. Alle spalle di Milinkovic Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto ci sarebbero quindi Cataldi, Parolo e Andrè Anderson.

ANDERSON E BERISHA - L'italo-brasiliano, tornato dopo l'anno di prestito alla Salernitana, si sta ben comportando e sembrerebbe aver convinto Simone Inzaghi. La società crede nell'esplosione del ragazzo e spera che possa seguire le orme di Luiz Felipe e Strakosha, diventati poi titolari dopo l'esperienza in granata. L'allenatore lo sta testando da mezzala sinistra, quindi nella posizione occupata attualmente da uno dei titolari inamovibili, Luis Alberto. Il ragazzo sta rispondendo bene e dopo il ritiro in Germania potrebbe arrivare l'investitura definitiva. La Lazio, poi, spera nella rivitalizzazione di Valon Berisha. Il kosovaro, arrivato l'estate scorsa, è stato praticamente un oggetto misterioso tormentato da tanti problemi fisici. L'ex Salisburgo vuole affermarsi con la maglia biancoceleste e spera di riuscire a ritagliarsi i propri spazi. Con sette uomini, più la possibilità di accentrare Lulic nel ruolo di mezzala, la Lazio si sente coperta e non sembra voler intervenire sulla linea mediana. Da qui al due settembre, però, le cose potrebbero anche cambiare soprattutto se Milinkovic dovesse partire o se il mercato dovesse offrire un'occasione. Per il momento, però, Inzaghi sta costruendo la sua nuova squadra sugli elementi in rosa e le risposte sembrano più che positive. 

LAZIO, MILINKOVIC RICORDA LA COPPA ITALIA

LAZIO, BERISHA TORNA IN CAMPO

CLICCA QUI PER LA HOMEPAGE