Lazio, la maglia blu diventa un tabù: tre gare giocate e tre sconfitte

Lazio che cade a Napoli anche per colpa della sfortuna. Terza sconfitta su tre gare giocate con la terza maglia dopo Spal e Celtic...
22.01.2020 08:15 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, la maglia blu diventa un tabù: tre gare giocate e tre sconfitte

Le decisioni di Massa e la sfortuna, più che i meriti del Napoli, eliminano la Lazio dalla Coppa Italia. La sconfitta del San Paolo punisce troppo duramente la squadra di Inzaghi. Due pali, due reti annullate per fuorigioco millimetrici e un rigore sbagliato per uno scivolone di Immobile oltre a un'espulsione nata da un fallo inventato sono episodi che hanno condizionato la serata in Campania. Un pieno di sfortuna per le aquile che si sono dovute arrendere. Chissà se ha influito anche sulla sfortuna anche la scelta delle divise. I biancocelesti hanno giocato per la terza volta in stagione con la maglia away blu e in tutte e tre le occasioni la Lazio è uscita a mani vuote dal campo, in match in cui i capitolini avrebbero meritato di più. Con la Spal la rete decisiva di Kurtic arriva al fotofinish dopo che i ragazzi di Inzaghi, passati in vantaggio grazie a Immobile, hanno sfiorato più volte il raddoppio. Peggio è andata in Europa League con il Celtic quando, ancora dopo l'iniziale vantaggio di Lazzari, i biancocelesti si sono fatti riprendere e superare nel finale. Ieri il ko al San Paolo in una partita in cui è successo di tutto. Tre gare e tre sconfitte chissà se Lulic e compagni scenderanno ancora in campo con questa maglia ma, visti i precedenti, forse sarebbe meglio evitare. 

LAZIO, MASSA DA INCUBO: QUANTI ERRORI CONTRO I BIANCOCELESTI

NAPOLI - LAZIO, LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE