Nesta: "Io un sacrificio per il bilancio, non sarei mai andato via dalla Lazio"

L'ex capitano della Lazio rivive il momento della cessione al Milan, in similitudine con l'esclusione di Totti dalla Roma
20.06.2019 09:15 di Francesco Tringali   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
Nesta: "Io un sacrificio per il bilancio, non sarei mai andato via dalla Lazio"

Alessandro Nesta parla da ieri come nuovo allenatore del Frosinone, non smettendo mai di ricordare alcuni momenti del suo passato con la maglia della Lazio. “Totti come Nesta costretto a lasciare la Lazio? Io non volevo andare via e lo sanno tutti”, rivela lo storico capitano biancoceleste. ”Mi dispiace che il club all’epoca non sia stato chiaro nel dire che la mia cessione era un sacrificio per il bilancio e non una scelta del sottoscritto”. La bandiera biancoceleste ha poi raccontato della sua amicizia con Totti, nata sui campi di calcio ad 8 anni e poi proseguita nel tempo, anche quando la carriera li ha fatti diventare storici rivali con quegli incontri in gran segreto per Roma.