Celtic, Lennon: "Abbiamo l'acquolina in bocca. La Lazio concede qualcosa". E su Edouard...

Edouard è un grande centravanti. Probabilmente è nel miglior periodo di forma della sua seppur breve carriera, migliora partita dopo partita", dice Lennon.
22.10.2019 18:15 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Celtic, Lennon: "Abbiamo l'acquolina in bocca. La Lazio concede qualcosa". E su Edouard...

"Non ci lasceremo trasportare dalla vittoria di sabato (6-0 al Ross County ndr). I ragazzi hanno mostrato cosa sono capaci di fare quando la posta in palio è alta". Celtic - Lazio si avvicina e Neil Lennon, allenatore degli scozzesi, è già pronto alla battaglia. Perché battaglia sarà, tra le mura nemiche del Celtic Park. Una sfida dal sapore British per i biancocelesti e alla quale, anche in Scozia, non vedono l'ora di partecipare: "La Lazio è una grande squadra, con il 'pedigree'. Per i ragazzi è un match importante, hanno già l'acquolina in bocca, così come i tifosi" - ha detto il tecnico nordirlandese ai microfoni ufficiali del club - "La squadra sa che lavorando duro potrebbe rendere la vita difficile ai biancocelesti. La Lazio è una delle favorite del girone, lo sappiamo fin dal giorno del sorteggio. Quindi i giocatori disporranno di un sacco di stimoli in più e la stessa cosa varrà per il nostro pubblico". Poi il classico dilemma tra campionato e coppa. Qual è la competizione più importante? Lennon ha la risposta: "Il campionato è la nostra priorità, non ci sono dubbi su questo. Vogliamo restare primi in classifica fino alla fine di maggio. Però è altrettanto importante mantenere alta la nostra reputazione in Europa. Abbiamo giocatori di livello europeo, calciatori di grande qualità che hanno sempre dimostrato di poter dire la loro in questi palcoscenici. Contro la Lazio sarà una di quelle partite, l'atmosfera sarà bellissima".

I SINGOLI - Lennon ha studiato e conosce bene la Lazio: "Immobile è un attaccante talentuoso, di grande valore internazionale. Un bomber accertato. Poi in difesa giocano a 3. Normalmente concedono pochi gol, ma nelle ultime settimane hanno subito qualcosa in più e questo ovviamente ci dà maggiore fiducia. Giocare in casa è un enorme vantaggio e noi dobbiamo fare di tutto per massimizzarlo. Se riuscissimo a vincere la partita, ed è un grosso “se”, ci porteremmo in un'ottima posizione all'interno del girone e le nostre chance di passare alla fase ad eliminazione diretta aumenterebbero". E su Odsonne Edouard, obiettivo di mercato del ds Tare, Lennon non ha che elogi: "Edouard è un grande centravanti. Probabilmente è nel miglior periodo di forma della sua seppur breve carriera, è evidente come migliori partita dopo partita. È intelligente tatticamente, sa in anticipo cosa faranno i giocatori che gli orbitano attorno e sta segnando con continuità. Ha 21 anni, è ancora giovanissimo e ha tanta strada da fare. Siamo felici di averlo qui e speriamo possa rimanere a lungo a Glasgow".

LAZIO, FARRIS SPIEGA LA PARTITA CONTRO L'ATALANTA

LAZIO, LE ULTIME DA FORMELLO

TORNA ALLA HOMEPAGE