MOVIOLA - Lazio - Spezia, caos Giua: tra Var, espulsioni e rissa finale

03.04.2021 16:58 di Francesco Tringali   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
MOVIOLA - Lazio - Spezia, caos Giua: tra Var, espulsioni e rissa finale

Alla ripresa del campionato la sfida tra Lazio e Spezia è affidata alla direzione di Antonio Giua. Arbitraggio tutt'altro che inglese già nel primo tempo, col fischietto sardo che tende a fermare il gioco su ogni contatto, spezzettando di molto il gioco. Ritmo che non decolla complice anche le 24 punizioni concesse solo nei primi 45'.  Due ammoniti a referto prima dell'intervallo, Chabot e Pereira, dopo ripetuti falli a metà campo. Nella ripresa l'episodio che fa arrabbiare i giocatori della Lazio è quello che propizia l'eurogol di Verde: prima del cross di Gyasi, l'esterno dello Spezia viene a contatto con Marusic che perde l'equilibrio e apre la strada al traversone del ghanese. Secondo tempo ricco di episodi decisivi, con Giua graziato dal Var nell'area di rigore dello Spezia: in occasione di un corner per la Lazio, Marchizza devia il pallone con la parte posteriore del gomito, dopo aver provato a disinteressarsi del pallone girandosi. Dopo aver riguardato l'azione Giua prende la decisione corretta. Un finale totalmente nel caos per Giua, che deve prima sedare la maxi rissa dopo un intervento irruento di Agudelo (solo ammonito inspiegabilmente) e la reazione decisa di Lazzari (accenna a una testata, poi espulso). Perde totalmente di mano la gara l'arbitro sardo, anche quando, coinvolto dal nervosismo delle panchine, decide di estrarre il doppio giallo per Correa (da dietro tocca appena Nzola). Voto 5.