Baseggio e il rimpianto Lazio: "Mi volevano, ma presero Mendieta". Poi l'aneddoto con Proto...

12.06.2021 12:45 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
Baseggio e il rimpianto Lazio: "Mi volevano, ma presero Mendieta". Poi l'aneddoto con Proto...

Tra politica e campo, Walter Baseggio ha un legame speciale con il calcio. Da ex calciatore con un passato nell'Anderlecht e in Serie A è diventato assessore comunale allo sport di Tubize, in Belgio. Era un regista di qualità e anche la Lazio, racconta lui stesso in un'intervista a Sportweek, si era interessata: "Mi volevano ma poi presero Mendieta, peccato. Negli anni ho sfiorato la Serie A diverse volte: Livorno, Udinese, Milan, Lazio, Inter. Se fossi andato alla Lazio avrei avuto una storia diversa. E forse sono stato anche un po’ sottovalutato. Ma ho sconfitto un tumore bastardo e oggi aiuto la mia città, quindi va bene così". Curioso anche l'aneddoto di quando durante una partita calciò il pallone facendolo esplodere, mandandolo comunque in rete: "In porta c’era il mio amico Silvio Proto, ex portiere della Lazio, e il pallone era già sgonfio. Un polverone per nulla…".