Bilancio Lazio, premi Champions: sorprese Basic e Fares

07.10.2023 01:00 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Bilancio Lazio, premi Champions: sorprese Basic e Fares

La Lazio ha pubblicato la relazione finanziaria annuale aggiornata al 30 giugno 2023. Nessuna particolare sorpresa in tema di rinnovi, ma è va sottolineato come il monte ingaggi della prima squadra sia stato abbassato passando da 73,664 milioni a 68,520. Aumentano i premi per un totale di 17,510 milioni contro i 5,657 di dodici mesi prima. Proprio per i premi e i bonus va fatto un discorso a parte perché la qualificazione in Champions League raggiunta dalla Lazio ha sbloccato bonus e premi previsti all'acquisto di alcuni calciatori delle ultime sessioni di calciomercato. Quello più sorprendente è il milione di euro aggiuntivo (1,024056 per la precisione) versato al Bordeaux per Toma Basic. Il centrocampista croato, attualmente ai margini del progetto, è arrivato nell'estate del 2021 per 7,1 milioni di euro a cui va aggiunto un altro milione per un totale di oltre 8 milioni. La Champions League fa sorridere anche la Spal che ha ricevuto 500 mila euro per Momo Fares. L'algerino, attualmente in prestito al Brescia, è costato 8 milioni, commissioni comprese, a cui si aggiunge il premio versato in estate agli emiliani. 

Bilancio Lazio, gli altri premi per i calciatori

Il Verona per Matteo Cancellieri ha ricevuto due premi da 468, 596 e uno da 464,491 mila euro per un totale di 1,402 milioni di euro circa. Questa la somma versata e indicata nella sezione apposita del bilancio denominata "PROSPETTO DELLE MOVIMENTAZIONI DEI DIRITTI ALLE PRESTAZIONI PLURIENNALI DEI TESSERATI". I veneti hanno ricevuto anche un altro premio dalla Lazio legato alla qualificazione delle aquile in Champions League per Nicolò Casale. L'accesso nella massima competizione europea per club ha fruttato agli scaligeri 937,970 mila euro. Lo Spezia, invece, si è dovuto accontentare di 44,866 mila euro di bonus Champions inserito nell'operazione che ha portato a Formello Ivan Provedel nell'estate del 2022. In chiusura vanno segnalati i 165mila euro di intermediazione pagati per il rinnovo di Danilo Cataldi fino al 2027 e il costo del cartellino di Diego Gonzalez, riscattato ad aprile dal Celaya per 1milione e 71 mila euro.