Coronavirus / L'Ivermectin cura dal Covid-19? Parla la Dott.ssa Wagstaff dall'Australia

04.04.2020 23:02 di Mirko Borghesi Twitter:    Vedi letture
Coronavirus / L'Ivermectin cura dal Covid-19? Parla la Dott.ssa Wagstaff dall'Australia

La notizia del giorno è questa: esisterebbe un farmaco scoperto in Australia in grado di sconviggere il Covid-19 in 48 ore. Vero? Reale? È utile, in tempo di fake news, mettere sul piatto ciò che di concreto hanno pubblicato quest'oggi il Monash Biomedicine Discovery Institute in collaborazione con il Peter Doherty Institute of Infection and Immunity. Una join venture tra l'Università di Melbourne e il Royal Melbourne Hospital. Gli scienziati, secondo quanto da loro raccolto, hanno dimostrato che l'antiparassitario Ivermectin disponibile già in tutto il mondo può uccidere il Covid-19 in sole 48 ore. L'utilizzo in terapia è adesso, fanno sapere i medici, appeso a test preclinici e studi clinici, con fondi urgentemente necessari per far progredire il lavoro. I risultati dello studio sono comunque già stato pubblicati su Antiviral Research. A parlarle è la dott.ssa Kylie Wagstaff del Monash Biomedicine Discovery, colei a capo del gruppo di lavoro sull'Ivermectin: "Abbiamo scoperto che anche una singola dose potrebbe essenzialmente rimuovere tutto l'RNA virale in 48 ore e che anche in 24 ore si è verificata una riduzione davvero significativa. L'Ivermectin è ampiamente utilizzato e visto come un farmaco sicuro. Dobbiamo capire ora se il dosaggio tollerabile dagli esseri umani può essere efficace. Il prossimo passo sarà proprio questo. Posso solo dire che stiamo vivendo una pandemia globale e visto che non esiste un trattamento ancora approvato, se avessimo un composto già disponibile in tutto il mondo per curare dal Covid-19, potremmo aiutare tante persone dimezzando i tempi. Lo dico perché realisticamente ci vorrà un po' prima che un vaccino sia ampiamente disponibile".