Gli Altri Laziali - Tounkara saluta la Slovacchia con un assist. In A bene Murgia e Sprocati

L'appuntamento settimanale con Gli Altri Laziali, la rubrica dedicata ai giocatori biancocelesti impegnati in prestito in giro per il mondo.
21.05.2019 10:00 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
Gli Altri Laziali - Tounkara saluta la Slovacchia con un assist. In A bene Murgia e Sprocati

Penultimo appuntamento della stagione con Gli Altri Laziali. Le ultime fatiche del campionato, poi il riposo prima di risalire sulla giostra delle trattative estive. Chi ha già salutato i compagni è Mamadou Tounkara che si è congedato dalla Slovacchia con un assist e un bel messaggio sui social. Positive le prestazioni degli altri giocatori impegnati: Murgia e Sprocati fanno bene in Serie A, gli ex Primavera Germoni e Spizzichino nella Supercoppa e i play-out di Serie C. A seguire i dettagli sulle loro prestazioni.

Serie A

CACERES - Anche Martin Caceres nella festa juventina dell'Allianz Stadium. Il difensore uruguaiano, in panchina nel pareggio contro l’Atalanta, viene premiato a fine partita per lo Scudetto raggiunto coi bianconeri in questa seconda parte di stagione. Per il difensore di proprietà della Lazio, in tre spezzoni, è l’undicesimo titolo. Senza contare i successi col Barcellona e la Supercoppa Italiana coi biancocelesti. “C’è solo un amore”, la frase postata sui social.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

️️ 🇮🇹 C’è solo un amore❤️

Un post condiviso da Martín Cáceres (@martincaceres_7) in data: 19 Mag 2019 alle ore 2:59 PDT

MURGIA - Seconda sconfitta di fila per la Spal, che ha però già ottenuto la salvezza. Nel 3-2 di Udine Murgia gioca, per la sesta giornata consecutiva, 90 minuti spostandosi stavolta in regia. L’ex Primavera, specie nel primo tempo, è tra le note positive di giornata mostrando personalità e recuperando anche diversi palloni. A fine partita arriva pure un altro attestato di stima dal presidente Mattioli: l’obiettivo spallino è rinnovare il prestito per la prossima stagione.

SPROCATI - Dopo due mesi e mezzo il Parma torna al successo e festeggia la salvezza. Contro la Fiorentina Sprocati, titolare come esterno d’attacco, parte male regalando palla a Chiesa poi cresce alla lunga. Sostituito solo nel finale da Di Marco, corre lungo tutta la corsia regalando a tratti anche ottimi guizzi.

Supercoppa Serie C

GERMONI - Tempo di Supercoppa in Serie C. La competizione, che vede affrontarsi in un triangolare le tre vincenti dei gironi, vede coinvolta la Juve Stabia di Luca Germoni. I campani, sotto di due reti, rimontano la Virtus Entella tra il 73esimo e il 78esimo e si guadagnano la possibilità di giocarsi il trofeo contro il Pordenone. Il terzino scuola Lazio, in campo 62’, macina km e sfiora anche il gol nel primo tempo con una bordata da fuori.

Play-out Serie C

SPIZZICHINO - Si fa dura per il Cuneo, sconfitto 2-0 dalla Lucchese nell’andata dei play-out e ora chiamato a ribaltare il confronto davanti al proprio pubblico per evitare la retrocessione. Spizzichino entra dopo l’intervallo con la squadra già sotto di due reti e riesce a garantire una buona spinta sulla corsia di destra.

Fortuna Liga (Slovacchia)

TOUNKARA - Torna titolare dopo due partite Mamadou Tounkara. E, nel 3-3 contro lo Slovan Bratislava, lo spagnolo gioca una buona gara nei 70 minuti in cui è in campo. Oltre alla solita ammonizione, il classe ’96 entra nell’azione che porta al rigore del momentaneo raddoppio servendo di tacco il proprio compagno di squadra. Poi fa ancora meglio nella ripresa quando sfugge all’avversario sulla destra e mette un pallone a rimorchio per il gol del 3-2. L’ultima azione sul campo prima dei saluti, affidati a un lungo messaggio su Instagram: “Grazie mille allo Zemplin per questi cinque-sei mesi. Mi sono sentito davvero a mio agio e molto contento nell’aver dato una mano a questo gruppo fantastico. Mi tengo tutte le cose belle e anche quelle brutte. Vorrei anche ringraziare il presidente per la fiducia che ha riposto in me dandomi quest’opportunità, grazie di tutto anche allo staff tecnico. Mi sono sentito davvero felice e sentirò molto la vostra mancanza”. Tounkara è già rientrato a Roma, nelle prossime settimane si capirà anche il suo futuro.