Italia, Mancini: "Importante iniziare bene, non era facile. Wembley? È ancora lunga"

11.06.2021 23:10 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Italia, Mancini: "Importante iniziare bene, non era facile. Wembley? È ancora lunga"

Inizia bene il percorso dell'Italia a Euro 2020. A qualche secondo dal triplice fischio dell'arbitro, sono arrivate le parole di Roberto Mancini. Il ct è intervenuto ai microfoni di Rai Sport: "Abbiamo fatto una buona partita, anche nel primo tempo quando non riuscivamo a trovare il gol. Non era facile, loro sono una buona squadra. C'è stato l'aiuto del pubblico, siamo felici. La squadra ha giocato veramente bene. Abbiamo mosso la palla veloce, arrivavamo dalla parte opposta e liberavamo un uomo. Era importante iniziare bene, qui a Roma. È stata una grande soddisfazione per tutti noi. Spero che ce ne siamo tante altre così. È lunga ancora, ne mancano sei".

Ai microfoni di Sky Sport il CT ha ribadito: "Speravo iniziasse così, era importante iniziare bene l'Europeo, soprattutto qui a Roma. C'era un po' di pressione prima della partita. Ci fa piacere aver giocato bene e aver divertito questi 15.000 spettatori, ne sentivamo la mancanza. Spero tutti gli italiani abbiano passato una bella serata. A noi rimane il fatto di avere fatto un passo avanti, di aver giocato bene, di non aver mai mollato nonostante le difficoltà, è stata un'ottima gara. Siamo consapevoli di avere un'ottima squadra, abbiamo fatto un buon lavoro, ma sappiamo anche di poter migliorare perché abbiamo dei giocatori giovani e ,allo stesso tempo, abbiamo rispetto per le Nazionali che incontriamo. La Turchia sembra una squadretta, ma è piena di grandi giocatori di talento. Miglioramento? Può arrivare sotto tutti i punti di vista. Noi abbiamo ragazzi giovani che giocano in Serie A da pochi anni e qualcuno non ha nemmeno giocato le coppe europee. Queste competizioni possono essere importanti per loro, per fare esperienza. Se ci mettono quello che c'hanno messo stasera, la volontà, il piacere nel giocare a calcio, credo possano fare bene sempre. Sono ragazzi maturi, sanno giocare a calcio e questa è la cosa fondamentale".

Italia, Toni su Immobile: "Importante aver fatto gol subito, vivrà un Europeo più sereno"

Turchia - Italia, le esultanze di Immobile e Insigne: ecco cosa hanno detto

TORNA ALLA HOMEPAGE