Lazio – Fiorentina, Sarri: “Obiettivo continuità, abbiamo fatto la più bella partita della stagione”

27.10.2021 23:35 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Martina Barnabei - Lalaziosiamonoi.it
Lazio – Fiorentina, Sarri: “Obiettivo continuità, abbiamo fatto la più bella partita della stagione”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

La Lazio ha archiviato la brutta sconfitta contro il Verona ed è tornata a vincere. Lo ha fatto all’Olimpico stasera contro la Fiorentina. Ad analizzare il match è intervenuto ai microfoni di Dazn Maurizio Sarri: “Abbiamo fatto la più bella partita della stagione meglio della vittoria con l’Inter e con la Roma, seria e di grande applicazione difensiva con buona qualità di palleggio. Tra le alternative c’era quella di alzare Milinkovic e lo abbiamo fatto molto bene”

SQUADRA – “Il livello di nervosismo era alto dopo Verona e ci ha portato un ilvello alto di applicazione. Dopo il gol hanno liberato la mente e si è giocato più liberi. A centrocampo abbiamo giocato con tutti giocatori tecnici era un rischio calcolato, avevamo preparato un po’ di giocare con l’interno che rimaneva libero loro cercavano di arrivare al difensore centrale ma noi lo abbiamo preparato decentrarlo molto. Anche Luis Alberto ha fatto una grande partita di dinamismo e determinazione"

CATALDI – “Danilo a livello di dinamismo è straordinario e può iventarlo anche tecnicamente. Lucas è molto più bravo nella fase difensiva mentre Danilo lo è nella fase di attacco. Leiva a giocare due partite ravvicinate fa fatica e Danilo per me in questo momento è importante. Se continua così diventerà un giocatore importante per noi e per il calcio italiano. Senza aggressività si perde ovunque in Serie A, poi giocare ogni tre giorni è dura per le energie mentali e nervose però questa squadra deve fare un percorso e si deve abituare anche a questo tipo di situazioni. Questa squadra è un anno e mezzo che ha alti e bassi e i bassi arrivano sempre con squadre meno blasonate e al terzo impegno settimanale. I punti in palio sono tre in ongi gara e la deterimanzione deve essere massima sempre. Le partite si possono anche perdere ma dopo aver dato la sensazione di averle giocate per 90'".

Il tecnico biancoceleste è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style Radio: "Crisi? E' una parola sbagliata, abbiamo fatto degli up e down e i down sono stati molto down e sono inspiegabili perché venivano da prestazioni di alto livello. Quella di oggi è forse la migliore partita che abbiamo fatto a livello tecnico e di solidità. il nostro problema è la discontinuità in questo momento e stiamo cercando di capire da cosa dipende e come evitarlo".

GARA - "Le scelte potevano essere anche rischiose, dietro stasera hanno fatto veramente bene concedendo pochissimo e visto il centrocampo molto tecnico che avevamo è tanta roba. Bisogna però aspettare verifiche perchè l’obiettivo ora è la continuità, non tanto a livello di riusltati ma a livello di prestazione, di aggressività e di volontà.

LUIS ALBERTO - "Viene da due tre allenamenti di altissimo livello e quindi era giusto che fosse dentro dall’inizio. Ieri avevo un dubbio se dare un turno di riposo a Milinkovic ma poi ho cambiato idea". 

ATALANTA - "Bergamo? E’ una gara contro una grande del nostro campionato quindi bisogna fare un bagno di umiltà perchè siamo una buona squadra e non una grande squadra. Una buona squadra per vincere deve fare una grande gara, per perderla basta giocare al 90%. Io non guardo la classifica, non mi interessa in questo momento, è inutile guardarla. Se non risolviamo i nostri problemi la classifica alla fine non sarà buona".