Lazio, Leiva ai saluti: tutti i numeri di un regista top

19.05.2022 13:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Antonio Pilato - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Leiva ai saluti: tutti i numeri di un regista top
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Il match contro il Verona sarà con tutta probabilità l’ultimo di Lucas Leiva con la maglia della Lazio. Il centrocampista lascerà la Capitale dopo cinque stagioni giocate ad altissimi livelli per far ritorno in patria. Arrivato a parametro zero dal Liverpool nel 2017 per sostituire Biglia, il brasiliano ha avuto fin da subito un impatto importante sulla squadra. Giocate semplici, esperienza, duttilità e sostanza sono le sue skills principali. Ma ciò che molti giovani dovrebbero prendere come esempio sono soprattutto la grinta e lo spirito di abnegazione. Non era scontato che dopo dieci anni ad Anfield Road avesse ancora voglia di rimettersi in gioco. Ed invece lo ha fatto alla grande, ragion per cui è diventato un idolo per i tifosi laziali. Ha conquistato Inzaghi prima e Sarri poi. A differenza di quanto accaduto con altri giocatori è subito nata un'ottima alchimia, nonostante le sue caratteristiche non si sposino perfettamente con lo stile di gioco del tecnico toscano. 

I NUMERI – In totale ha collezionato 197 presenze con la Lazio. Curioso il fatto che le due stagioni in cui ha calcato di più il terreno di gioco siano la prima (50 apparizioni) e l'ultima (44 gettoni in attesa dell'ultima partita)Per quanto concerne il suo rendimento in termini di gol e assist, i dati non sono propriamente pregni, ma essendo un uomo di quantità era lecito aspettarselo. Il dato curioso è che le quattro marcature messe a segno con la maglia biancoceleste risalgono tutte alla sua prima stagione capitolina. Due centri in campionato e due in Europa League, di cui uno decisivo nella sfida di ritorno degli ottavi di finale contro la Dinamo Kiev. Più consistente l’apporto in termini di assist con dodici passaggi vincenti dispensati tra le varie competizioni. Tra questi spicca senz’altro il calcio d’angolo battuto in occasione della finale di Coppa Italia 2018/2019 contro l'Atalanta che ha portato alla rete di Milinkovic-Savic che ha sbloccato il risultato.