Lazio, non solo Giroud: cinque grandi sogni (non avverati) dell'era Lotito

13.02.2020 07:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Lazio, non solo Giroud: cinque grandi sogni (non avverati) dell'era Lotito

La cinquina rifilata alla SPAL ha ribadito quanto l’attacco della Lazio abbia raggiunto dei livelli impressionanti. A segno sono andati tutti gli attaccanti a disposizione di Inzaghi: il gol di Adekanye era uno dei più attesi e proprio al classe 1999, i tifosi hanno voluto dedicare un coro per omaggiarlo, scherzando anche sul fatto che il mancato arrivo di Giroud non è poi così importante. È anche vero però, che il francese avrebbe portato non poca euforia nell’ambiente biancoceleste, così come in passato successe con altri grandi nomi. Nani, nel 2016 aveva infuocato la piazza, anche se poi la sua esperienza con l’aquila sul petto non è stata così esaltante. Impossibile raccontare tutte le gesta di Klose, arrivato alla Lazio nella stagione 2011/2012 quando la tifoseria – pensate un po’ – era più elettrizzata per l’arrivo di Cissè. Fino ad arrivare ad oggi, con Leiva che si sta confermando un giocatore incredibile. Andiamo a scoprire quei colpi superattesi ma mai concretizzati dalla società:

KEISUKE HONDA

Mancava solo l’ufficialità, almeno all’apparenza. Nel 2012 Lotito mise sul piatto 12 milioni per acquistare il giapponese, offerta accettata dal CKSA Mosca. A 24 ore dalla chiusura del calciomercato però, non fu trovato l’accordo sulle modalità di pagamento, così la trattativa sfumò.

BURAK YILMAZ

L’anno dopo il nome caldo fu quello di Yilmaz. Lotito formulò un’offerta di 11 milioni più 4, divisi in 2 milioni in caso di qualificazione in Champions League e 2 supplementari. L’accordo però saltò a causa dell’agente del giocatore, il quale chiese altri 2 milioni di commissione per far firmare il contratto al giocatore. La Lazio non accettò.

ROBIN VAN PERSIE

A giugno del 2016 sembrava fatta per l’arrivo dell’olandese. Lotito - almeno così si diceva - aveva avanzato un’offerta al Fenerbache di 10 milioni di euro divisi in due rate da 5, ma la trattativa sarebbe poi saltata per il costo dello stipendio del giocatore (5 milioni), considerato dal patron laziale eccessivo. In realtà non c'era niente di vero, era stata sufficiente una vacanza a Roma dell'olandese per alimentare una bufala di calciomercato.

MARIO MANDZUKIC

Strappare l’attaccante dalle mani della Juventus quest’estate sembrava l’ideale. Il croato sarebbe potuto arrivare in prestito secco e la suggestione forse è stata anche presa momentaneamente in considerazione della Lazio. Di offerte vere e proprie, però, non vennero presentate né ai bianconeri, né al giocatore.

OLIVIER GIROUD

La speranza di vederlo in biancoceleste è durata fino all’ultimo, ma Giroud non è arrivato. 7 i milioni offerti per l’attaccante, il quale si era detto disponibile ad un trasferimento nella Capitale. Tare, volato a Londra per chiudere la trattativa, non ha però convinto la dirigenza del Chelsea a lasciar partire il francese. Ma chi lo sa, forse a luglio…

Pubblicato il 12-02 alle 19.00

Db Bari 04/09/2014 - amichevole / Italia-Olanda
nella foto: Robin Van Persie
Db Bari 04/09/2014 - amichevole / Italia-Olanda nella foto: Robin Van Persie © foto di Daniele Buffa/Image Sport
Honda
Honda
Db Torino 30/03/2019 - campionato di calcio serie A / Juventus-Empoli / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Mario Mandzukic
Db Torino 30/03/2019 - campionato di calcio serie A / Juventus-Empoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Mario Mandzukic © foto di Daniele Buffa/Image Sport
Baku (Azerbaigian) 29/05/2019 - finale Europa League / Chelsea-Arsenal / foto Imago/Image Sport
nella foto: esultanza gol Olivier Giroud
Baku (Azerbaigian) 29/05/2019 - finale Europa League / Chelsea-Arsenal / foto Imago/Image Sport nella foto: esultanza gol Olivier Giroud © foto di Imago/Image Sport
Burak Yilmaz
Burak Yilmaz © foto di Dimitri Conti