Lazio, Parolo: "Gruppo unito, tutti sono pronti. Rinnovo? Voglio continuare" - VD

10.02.2020 07:00 di Valerio De Benedetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Parolo: "Gruppo unito, tutti sono pronti. Rinnovo? Voglio continuare" - VD

Al termine della partita del Tardini fra Parma e Lazio, in mixed zone è intervenuto il centrocampista biancoceleste Marco Parolo: "Era quello che volevamo dopo i risultati ieri, soprattutto quello della Roma. Il nostro obiettivo era quello di vincere per mettere più punti fra noi e il quinto posto e ce l’abbiamo fatto. Abbiamo fatto una gara intensa, non volevamo prendere gol. È stato tutto molto bello, anche la festa con i tifosi. Oggi sembrava di giocare in casa. Ora continuiamo così. Scudetto? Il nostro sogno deve fare da traino per centrare il nostro obiettivo che rimane la Champions. Se ad aprile, maggio saremo ancora così su, ci proveremo. Io sono qui da sei anni, non siamo riusciti ad andare in Champions nelle precedenti stagioni, ci serve per continuare il nostro percorso di crescita. Episodi arbitrali? Ce n’era anche uno da valutare prima di quello di Cornelius su Correa. Loro sono una squadra fisica, il calcio è un gioco fisico ed è normale che ci siano contatti. Questa squadra ha un guppo forte che si allena alla grande, un gruppo dove chi non gioca fa da traino anche per chi gioca. Mi dispiaceva che in Europa League alcune partite non erano andate bene e subito si era parlato di una Lazio senza panchina. Oggi abbiamo dimostrato che non è così e che tutti sono pronti e hanno voglia di centrare l’obiettivo. Rinnovo con la Lazio? Vedremo, con la società c’è un bel rapporto e si parla. La voglia di continuare c’è. Il derby di Milano stasera? Da piccolo ero del Milan, quindi...". 

Poi anche a Lazio Style Radio: "C'era voglia di vincere di far bene, sono contento per chi ha giocato meno che si è fatto trovare pronto. Questo fa da sprono a chi fin qui non ha trovato molto spazio, è una dimostrazione importante del fatto che siamo tutti pronti a scendere in campo. La mia chance? L'ho colpita troppo bene, sono contento di aver portato a casa il risultato, certo che se avessimo preso il gol poco dopo mi sarebbero girate (ride, ndr). Il Parma è una sqaudra fisica gioca su palla alta, siamo stati tosti, li abbiamo affrontati a viso aperto". 

Pubblicato il 09/02 alle ore 20:38