Roma, è rottura totale tra Fonseca e Dzeko: ecco cosa è successo

23.01.2021 14:00 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Roma, è rottura totale tra Fonseca e Dzeko: ecco cosa è successo

Piove sul bagnato in casa Roma. Prima del derby in molti pensavano che fosse l'anno giusto, quello della riscossa, per i giallorossi. Ma la pesante sconfitta nella stracittadina ha scoperchiato tutte le falle di un gruppo solo apparentemente solido. La contestazione dei tifosi, l'eliminazione dalla Coppa Italia per mano dello Spezia, l'ammutinamento da parte dei giocatori, l'allontanamento dei dirigenti e le polemiche, tante polemiche inevitabili. Ora la goccia che fa traboccare il vaso: la non convocazione di Dzeko per la prossima sfida di campionato, giustificata da Fonseca con un "non può giocare, non ho altro da dire". In realtà da dire ci sarebbe tanto...

LA RICOSTRUZIONE: L'ingresso in campo del bosniaco martedì sera è stato snervante, un atteggiamento totalmente maldisposto. Si aspettava di essere chiamato in causa prima, ma Fonseca lo getta nella mischia solo nei supplementari. Il resto lo abbiamo visto in campo: confusione e indolenza hanno segnato la fine del percorso giallorosso in Coppa Italia. I due però già da tempo non si sopportavano, ma hanno provato ad andare avanti per il bene della squadra. Dopo l'episodio in Coppa, sarebbe avvenuto lo scontro definitivo, che ha portato all'esclusione dell'attaccante (quella contro lo Spezia sarà solo la prima). Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, Fonseca sarebbe rimasto molto deluso anche dal comportamento di Pellegrini, che avrebbe preso le difese del compagno. In un primo momento la squadra si era schierata dalla parte del capitano ma, dopo la riunione di giovedì, la scelta del tecnico sarebbe stata accettata sia dalla società che dallo spogliatoio. Ora lo strappo sembra essere davvero insanabile: la Roma starebbe già pensando a come liberarsi del giocatore che guadagna 7 milioni di euro e che, al momento, sembra essere più un peso che altro.