Serie A, Giudice Sportivo: nessuna sanzione per la Lazio

La partita perfetta della Lazio si chiude senza alcuna sanzione. Ecco tutte le decisioni del Giudice Sportivo per la 14a giornata di Serie A.
04.12.2019 17:45 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie A, Giudice Sportivo: nessuna sanzione per la Lazio

La vittoria perfetta registrata contro l'Udinese culmina prendendo atto di un ultimo dato di fatto: i giocatori della Lazio non hanno ricevuto alcun cartellino. Nessun ammonito, tantomeno alcun espulso. I biancocelesti dunque, al netto degli infortunati, affronteranno la Juventus con tutti gli effettivi e i soliti Acerbi, Parolo e Lulic diffidati. Un solo giallo, ma pesante, in casa bianconera. Con l'ammonizione rimediata contro il Sassuolo, Miralem Pjanic entra ufficialmente in diffida. È il solo ad esserlo, insieme a Bentancur, della rosa di Sarri. L'unica delibera del Giudice Sportivo che nomina la Lazio è la decisione di quest'ultimo di non prendere provvedimenti (e quindi non multare, ndr) la società per aver “i suoi sostenitori introdotto nell'impianto sportivo, e usato solo nel loro settore, materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni, bengala)”. Insieme ai biancocelesti il Giudice ha deciso di non sanzionare per lo stesso motivo anche Roma, Inter, Verona, Genoa, e Cagliari. Il Brescia è stato invece multato per il lancio di accendini e residui di bengala in campo. Da segnalare dunque solo la squalifica di Edera (Torino, espulso), Gunter (Verona), Medel (Bologna) e Rossettini (Cagliari). Gli ultimi tre per aver ricevuto la quinta ammonizione stagionale.

LAZIO, L'ANEDDOTO IMMOBILE-LUKAKU

LAZIO, LE PAROLE DI CANIGIANI

TORNA ALLA HOMEPAGE