Lazio, Lazzari contro la sua Spal: tra passato e obiettivi futuri

Manuel Lazzari torna per la prima volta a Ferrara per sfidare la Spal, sua ex squadra: un tuffo nel passato, con lo sguardo verso gli obiettivi futuri
12.09.2019 09:45 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Lazzari contro la sua Spal: tra passato e obiettivi futuri

Ad aprile la partita di Ferrara fu indigesta per la Lazio. La squadra di Inzaghi, reduce dall'impresa in casa dell'Inter, si arrese a un rigore concesso per fallo di Patric su Cionek. Quella sera di fatto iniziò la discesa in classifica dei biancocelesti con il conseguente addio ai sogni Champions. Lazzari giocò una delle sue migliori partite, mettendo costantemente in difficoltà Lulic e trascinando la squadra di Semplici ancora invischiata nella lotta per non retrocedere. Alla fine la salvezza arrivò con tranquillità, al Paolo Mazza oltre alla Lazio, tra le big uscirono sconfitte anche la Roma e la Juventus.

LAZZARI ALLA LAZIO - Dopo cinque mesi sembra passata una vita. Stavolta l'uomo in più della Spal di quella sera veste la maglia della Lazio e Semplici sta pensando a un piano speciale per fronteggiarlo. Lazzari rappresenta uno dei punti di forza della squadra di Inzaghi e a quasi 26 anni è ormai prossimo ad assaggiare anche il sapore dell'impegno europeo. La Spal infatti fa da prologo all'esordio in Europa League contro il Cluj di giovedì 19 settembre. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, l'obiettivo è arrivare più avanti possibile e magari il prossimo anno tornare in Europa, ma in Champions, magari dopo aver giocato l'Europeo con la maglia dell'Italia. Lazzari ci crede, del resto in nove mesi tutto è possibile.

LAZIO, L'ESCLUSIVA CON STEFAN SCHWOCH

LAZIO, LE PAROLE DI LOTITO SULLA SQUADRA

TORNA ALLA HOME PAGE