Serie A, l'Inter corre ai ripari: richiamati i “fuggitivi” andati all'estero

30.03.2020 11:45 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di PhotoViews
Serie A, l'Inter corre ai ripari: richiamati i “fuggitivi” andati all'estero

Dal rompete le righe al dietrofront, non è che sia trascorso molto tempo. Almeno in casa Inter. Perché, come riporta la rassegna stampa di Radiosei, la società nerazzurra ha richiamato in Italia i 7 “fuggitivi” (Lukaku, Eriksen, Handanovic, Brozovic, Young, Moses e Godin) che nei giorni scorsi avevano lasciato il Bel Paese per tornare all'estero, considerato più sicuro. Un modo non proprio corretto di scavallare la quarantena domiciliare, come già era successo alla Juventus. Ma ora il club di Suning ci ha ripensato. Nonostante non ci sia ancora una data per il rientro in campo della Serie A, l'Inter vorrebbe che tutta la rosa si trovasse a Milano entro Pasqua (12 aprile). Così da scontare i 14 giorni di quarantena - quella sì, obbligatoria - e farsi trovare pronti in caso di via libera agli allenamenti.

CALCIOMERCATO LAZIO, ANCHE IL NAPOLI PUNTA MURIQI

LAZIO, LE PAROLE DI DIACONALE

TORNA ALLA HOMEPAGE