Calciomercato Lazio, Mertens resta in bilico: doppio “no” del belga

La situazione relativa a Dries Mertens, tra pretendenti estere, clausole e rinnovo di contratto con il Napoli, resta in bilico. La Lazio osserva.
26.12.2019 13:00 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio, Mertens resta in bilico: doppio “no” del belga

Aveva destato scalpore l'indiscrezione de Il Mattino che poneva la Lazio tra le pretendenti per Dries Mertens. Una voce, forse un interesse, che dovrà essere approfondita nel tempo. Tempo che l'attaccante del Napoli ha intenzione di far giocare a proprio favore. La situazione è questa: il belga è in scadenza a giugno 2020, ma fino al 10 gennaio potrebbe “svincolarsi” dai partenopei previo il pagamento di una clausola rescissoria da 10 milioni, valida solo all'estero. In parole povere, se un qualsiasi club straniero volesse accaparrarsi Mertens, avrebbe tempo fino al 10 gennaio per bruciare l'agguerrita concorrenza italiana (su di lui ci sono Juventus, Roma e Inter). Scaduto il termine, la palla passa definitivamente al 14 di Gattuso. Come riporta Sky Sport, la prima pretendente estera per Dries si è fatta avanti e si chiama Borussia Dortmund. “No, grazie”, la risposta di Mertens. Stessa sentenza pronunciata anche per la nuova proposta di rinnovo di De Laurentiis. Il belga non sente ragioni e non ha voglia di dimezzare le proprie richieste (4 milioni al fronte dei circa 3 proposti dal patron degli azzurri, ndr). In sottofondo si sente parlare anche di un interesse del Manchester United, che però non ha mosso passi concreti verso il suo acquisto. Nel caso in cui la situazione dovesse restare in bilico anche una volta scaduto il calciomercato invernale, allora la Lazio potrebbe pensarci su.

CALCIOMERCATO LAZIO, OCCHI SU COMERT

LAZIO, LE PAROLE DI LUIS ALBERTO

TORNA ALLA HOMEPAGE