Lazio, Lulic è sempre più storia: pronto a timbrare la presenza numero 350

01.02.2020 06:30 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Fonte: Andrea Marchettini - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Lulic è sempre più storia: pronto a timbrare la presenza numero 350

Domenica alle 15 si affronteranno Lazio e SPAL. E se Senad Lulic, com'è presumibile che sia, dovesse scendere in campo, timbrerebbe la sua 350esima presenza con la maglia della Lazio. L'attuale capitano biancocelesste nella storia del club capitolino ci è già entrato di diritto, ma non è intenzionato a fermarsi: vuole altri record. Al primo posto della classifica delle presenze totali con l'aquila sul petto c'è Giuseppe Favalli con 401 presenze. Lulic è il quinto, dietro a Favalli, Pino Wilson (394), Paolo Negro (376) e il suo compagno di squadra Stefan Radu (367). 

LAZIO, LULIC PER SEMPRE: Arrivato a Roma nel 2011, Lulic ne ha viste tante dalle parti di Formello: sono cambiati allenatori, giocatori, ma lui è sempre rimasto lì. Imprescindibile per qualsiasi tecnico: duttilità e costanza le sue armi migliori, senza dimenticare la sua innata capacità di essere decisivo nei match più importanti. Lo storico gol che valse la Coppa Italia contro la Roma, ma anche quello nella Supercoppa contro la Juve che ha indirizzato la Lazio verso la vittoria. Due ciliegine sulla sua carriera in biancoceleste che conta 349 presenze e 34 gol. 

Lazio - SPAL, probabili formazioni

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 31-01-2020 alle 8.00