Champions League, umiliazione totale Barcellona: il Bayern ne fa 8 e vola in semifinale

14.08.2020 22:49 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Champions League, umiliazione totale Barcellona: il Bayern ne fa 8 e vola in semifinale

Si conclude questa serata di Champions League, che ha visto sfidarsi Barcellona e Bayern Monaco. Una gara che non lascia respiro sin dai primi minuti. Dopo 4 giri di lancetta passano in vantaggio i tedeschi con Muller: destro incrociato che non lascia scampo al portiere. Si rimette subito in carreggiata il Barcellona, che trova il pareggio dopo 3 minuti: Jordi Alba mette in mezzo, Alaba fa autogol nel tentativo di anticipare Suarez. Dopo un frangente di sostanziale equilibrio, sale in cattedra il Bayern Monaco. Il 2 a 1 lo firma Perisic al 21', Gnabry allunga le distanze al 27' e Muller cala il poker al 31'. Nella seconda frazione di gara il Barcellona prova ad accorciare le distanze, e ci riesce con Suarez che realizza un bellissimo gol: dribbling secco e sinistro che non lascia scampo a Neur. Le speranze blaugrana si sgretolano però pochi minuti dopo, quando Kimmich mette il pallone in rete dopo una grande percussione di Davies. L'umiliazione per gli spagnoli è totale, perchè il Bayern Monaco mette dentro anche il sesto: cross di Coutinho, Lewandoski colpisce di testa a porta vuota. Passano 3 minuti e arriva il settimo, questa volta dai piedi di Coutinho. Il numero 10, a pochi istanti dal fischio finale, riesce a firmare anche l'ottavo gol. Termina 8 a 2 per gli uomini di Flick il match, che accedono così alla semifinale. I tedeschi conosceranno l'avversario al termine della gara tra Manchester City e Lione. Buio pesto per il Barcellona, che viene eliminato dalla competizione con un risultato impietoso e senza precedenti.