Italia, Lino Banfi sull'esultanza: "È come se mi avessero dato un premio"

Il comico pugliese ha raccontato nell'intervista il motivo della particolare esultanza fatta da Ciro Immobile e Lorenzo Insigne
12.06.2021 12:30 di Tommaso Marsili Twitter:    vedi letture
Fonte: Open.online
Italia, Lino Banfi sull'esultanza: "È come se mi avessero dato un premio"

L'Italia ha iniziato bene il suo percorso a EURO 2020 con una vittoria schiacciante sulla Turchia. Immobile e Insigne sono stati i goleador della serata e hanno festeggiato le reti con un'esultanza tutta da ridere che ha coinvolto Lino Banfi (poi spiegata nel post gara). L'attore è stato intervistato da Open.online per raccontare la sua versione di questo splendido scatch che si spera possa essere di buon augurio: "Sono felicissimo. È come se mi avessero dato un premio, un David di Donatello. Io ero lì, con la mia famiglia davanti alla tv sperando che dicessero “Porca puttena” ed è successo. Insegniamolo anche agli inglesi e ai tedeschi". 

TELEFONATA IN ALLEGRIA - "A ora di pranzo davo loro alcuni consigli, lo facevo per rallegrarli. Cosa ci siamo detti? Cose segrete – ironizza – col ca**o che ve lo dico, se no che segreti sono. Sono tutti dei bravi “regazzi” ed è stato bello vederli sorridere ieri sera, mai visti così. Adesso, però, mi aspetto che il prossimo a dirlo sia Spinazzola. Sono sicuro che sarà suo il goal nella prossime partita".

LA PARTITA - "E' stato un risultato bellissimo, di grande classe. I nostri giocatori erano tosti, l’arbitro invece, non mi è piaciuto, non ci ha dato soddisfazioni. Pubblico? Tutta un’altra atmosfera, piano piano si riprenderà tutto".